Storia di un attimo di vita

libri_21secolo_Valentina_Maisto
libri

Storia di un attimo di vita in bianco e nero, così si presenta il libro di Alfredo Pezone scrittore e segretario del CLUB UNESCO di Napoli. Pubblicato con la casa editrice, “OSIAMO LA PACE” tratta una storia vera e presenta una copertina originale. Una copertina che nonostante i colori che si presentano nasconde in se un tema molto importante (SHOAH) che tocca non solo il cuore di molte persone, ma soprattutto di molti bambini.

valentinamaisto_21_secolo_pezoneRacconta l’infanzia di uno scolaro clandestino, iscritto a scuola sotto falso nome e salvato dalla complicità del popolo napoletano. “Un periodo nero” spiega l’autore, riflessioni che riemergono dal passato verso il presente. Si celebra il 27 Gennaio, la shoah, giornata della memoria. Un termine ebraico che rappresenta la “catastrofe”, sostituendo il termine “olocausto”. Una storia vera ma difficile da dimenticare, “bisogna ricordarlo ogni giorno” e non soltanto nella giornata internazionale spiega l’autore, una realtà crudele che non deve accadere di nuovo, ma che in un passato ancora molto vicino a noi, milioni di persone hanno permesso che accadesse. Ricordare è rappresentato come un dovere soprattutto per le nuove generazioni che hanno il diritto di sapere. Dolore e amarezza, parole e immagini forti sono rappresentati nel libro. La capacità di ricordare non ti porta in vita le persone, ma solo con la memoria, le persone, restano vive e tutto si può cambiare.

I lutti, i dolori di un popolo resteranno sempre vivi perché il tempo può distruggere monumenti, coprire i ricordi di un passato oscuro, ma non può cancellarli. Narrare, gridare e combattere questo è quello che vuole l’autore. Piccoli progetti per grandi cambiamenti.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO