Spagna, Lopetegui esonerato a sorpresa: arriva Hierro

Lopetegui_Hierro_21secolo_Mario_Tramo

A circa 24 ore dal calcio d’inizio dei Mondiali in Russia, arriva il primo grande colpo di scena. Attraverso una conferenza, indetta a sorpresa, la Federazione spagnola ha esonerato il commissario tecnico Julien Lopetegui.

Una scelta dettata probabilmente dall’orgoglio e dalla rabbia per un tecnico, che, ha avvisato con neanche due ore di anticipo, di aver firmato un contratto pluriennale con il Real Madrid. Un colpo di scena incredibile e mai accaduto nella storia dei Mondiali con, una delle squadre favorite per il titolo, che fa un avvicendamento tecnico prima dell’inizio della competizione. Grande sorpresa anche tra i calciatori con il capitano Sergio Ramos che aveva chiesto la permanenza del tecnico, richiesta rivelatasi poi inutile.

La decisione è stata presa dal neoeletto presidente Federale Luis Rubiales che ha parlato così in conferenza:

“Siamo stati informati della trattativa tra il Real Madrid e Lopetegui appena 5 minuti prima che fosse resa pubblica. Ho chiesto di ritardare l’annuncio ma non sono stato ascoltato. Julen ha tutto il diritto di trattare con un club, ma non possiamo far finta di niente: il modo di fare le cose è fondamentale, e sono sicuro che lo stesso Lopetegui avrebbe preferito una gestione molto diversa. Non è colpa sua, ma noi non potevamo fare altrimenti. È una decisione dolorosa, che condiziona ovvio, ma non avevamo scelta”.

Poi prosegue: “Non può essere che si tratti con un impiegato della federazione e che nessuno ci dica nulla, ci sono dei modi da rispettare, dei valori imprescindibili. Ci hanno informato a cose fatte, 5 minuti prima dell’annuncio”.

Indirettamente arriva cosi un attacco al prossimo club di Lopetegui, il Real Madrid, colpevole di aver contattato “di nascosto” il ct della Nazionale a poco tempo dall’inizio del Mondiale.

Il sostituto di Lopetegui sarà Fernando Hierro, ex bandiera del Real Madrid e alla sua prima avventura da commissario tecnico.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO