Spaccio di droga nel centro di Napoli: arresti

Arresti e denunce nel centro di Napoli

Fine settimana di fuoco nel centro di Napoli, dove è avvenuta una serie di arresti dovuti a spaccio di droga ed è stata effettuata una raffica di denunce.

Nel centro di Napoli sono stati effettuati dei controlli straordinari da parte dei carabinieri della compagnia di Napoli Centro, che hanno lavorato in collaborazione con i carabinieri del Reggimento Campania, del Nucleo Radiomobile e del Nas.

Dal risultato di questi intensi controlli ne è uscita una serie di arresti che hanno incastrato spacciatori di varie età, a partire da due ragazzi giovanissimi, il primo di 23 anni, di origini gambiane, volto già noto alle forze dell’ordine per lo stesso reato, commesso in precedenza. Il ragazzo è stato colto in fragrante mentre cedeva al suo cliente un pacco sospetto. I carabinieri hanno sequestrato il pacco che conteneva 18 grammi di hashish e tre grammi di marijuana.

Stessa sorte per il secondo ragazzo, di 18 anni, proveniente dal Senegal, anche quest’ultimo già noto. Il ragazzo è stato sorpreso dopo aver venduto la sua merce, contenente marijuana. Non solo, ma sono state trovate altre tre dosi nelle sue tasche.

Si sono susseguiti gli arresti, che hanno coinvolto anche soggetti di nazionalità italiana. Un uomo di 37 anni, appartenente al quartiere di Pianura, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Infatti, durante la perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato diversi grammi di marijuana, hashish e materiale di confezionamento.

Denunciate anche due persone che erano alla guida di un’auto senza aver conseguito la patente e, per di più, uno dei due, un ragazzo di 19 anni, di Chiaia, incensurato, è stato sorpreso a guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO