11.1 C
Napoli
sabato, 4 Febbraio 2023

Soccavo: scoppia bombola di gas, edificio evacuato

Da non perdere

Un fortissimo boato e poi tanta paura. E’ quanto accaduto ieri a Soccavo, un quartiere periferico di Napoli, in tarda mattinata. L’abitazione dove si trovava la bombola di gas esplosa è al quarto piano di via Antonino Pio n°53 e, all’interno vi abitava Francesco B. di 74 anni, proprietario della casa. L’uomo è stato ferito dall’esplosione ed è stato immediatamente trasportato all’ospedale San Paolo ma, a causa delle gravi ustioni è stato trasportato successivamente all’Ospedale Cardarelli. Oltre al proprietario, nessun altro è stato ferito nell’esplosione.

Secondo le prime informazioni, l’esplosione è stata causata da una fuga di gas. Alcuni vicini, raccontano dell’hobby dell’anziano, ovvero quello di fare piccoli lavoretti e riparazioni ad ogni tipo di apparecchiatura e, pare che per questi suoi lavori l’uomo utilizzasse molto spesso anche una bombola di gas.

Sul posto sono accorsi immediatamente i vigili del fuoco che, hanno fatto sgomberare l’intero edificio. Secondo i primi rilievi, l’edificio ha riportato danni strutturali e, alcuni detriti hanno colpito le auto parcheggiate nei pressi del palazzo, distruggendone i vetri. Sono dieci le famiglie che vivevano all’interno del civico numero 53, ed ora sono in cerca di una sistemazione momentanea: molto probabilmente le famiglie verranno sistemate presso la Casa della Cultura e la Casa dei Giovani, due associazioni presenti sul territorio della vicina Pianura. Sono intervenuti a Soccavo, in seguito all’incidente, oltre ai vigili del fuoco, anche polizia di stato e la polizia municipale. Presente sul posto anche il presidente della IX Municipalità Maurizio Lezzi.

 
image_pdfimage_print

Ultimi articoli