Snapchat in corsa verso il successo di TikTok Snapchat, come altri social prima di lui, cercano di arrivare alla formula vincente che ha portato TikTok al successo

Con l’avvento di TikTok si è aperto una vera e propria corsa al successo che vede come ultimo tra Facebook, Instagram e YouTube anche Snapchat.

L’app dai messaggi che si auto-cancellano e dai filtri più variegati è diventata rapidamente famosa negli States, sopratutto tra i più giovani e adesso punta al successo dettato dalla formula vincente dell’app di TikTok.

Snapchat sta infatti sperimentando una nuova funzione che permetterebbe agli utenti di poter usare le canzoni come colonna sonora per i loro video.

Secondo il portavoce della compagnia di Snapchat, i test partirebbero dall’Australia e dalla Nuova Zelanda per poi estendersi in altri Paesi durante l’anno.

La società ha inoltre promesso che il catalogo musicale sarà ben fornito, dati gli accordi presi con alcune delle maggiori case discografiche come Universal Music e Warner Music.

L’intento della compagnia è quello di poter offrire a tutti gli utenti di Snapchat sempre più scelte con le quali poter esprimere se stessi.

Infatti, in merito a ciò, in una nota si legge: “Siamo sempre alla ricerca di modi nuovi per offrire agli utenti gli strumenti creativi con cui esprimersi. La musica è una nuova dimensione che possono aggiungere ai loro Snap, e che aiuta a catturare i sentimenti e i momenti che vogliono condividere con i loro veri amici”.

Ma come Snapchat, altre sono state le compagnie che hanno cercato di raggiungere il successo avuto da TikTok.

Un esempio è Facebook, che in Brasile ha tentato di raggiungere TikTok testando un clone chiamato ‘Lasso’, ora chiuso, e che adesso sta puntando su ‘Reels’, uno strumento utilizzato per l’editing di filmati brevi con l’aggiunta di musica per Instagram.

Reels è stato lanciato inizialmente in Brasile e nelle scorse settimane ha raggiunto anche altri Paesi come Francia, Germania e India.

Stessa cosa vale anche per YouTube che, per raggiungere il successo di TikTok, sta testando una nuova funzione per registrare e pubblicare filmati in un tempo massimo di 15 secondi.

Il nuovo strumento che quest’ultima sta testando dovrebbe prendere il nome di ‘Shorts’ e divenire disponibili a tutti gli utenti entro la fine del 2020.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories