Il Sindaco Pescatore approda al Teatro San Carlo

Angelo Vassallo, il sindaco pescatore, approda a teatro San Carlo, con uno spettacolo che si baserà su un monologo di Ettore Bassi; lo spettacolo sarà in scena il prossimo 24 aprile, a seguito di un convegno in cui si discuterà di temi associati alla legalità e alle istituzioni

“Il sindaco pescatore”, dedicato alla figura di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica, ucciso il 5 settembre 2010, in un attentato presumibilmente di matrice camorristica, diventa uno spettacolo teatrale, che approda in uno dei teatri italiani più rinomati, il San Carlo di Napoli.

Lo spettacolo si snoderà attraverso un monologo recitato da Ettore Bassi, con la regia di Enrico Maria Lamina, incentrato sui testi di Edoardo Erba, estrapolati dal libro di Dario Vassallo “Il Sindaco Pescatore”, con le musiche originali di Pino Donaggio.

Il libro di Dario Vassallo, nasce con l’intento di omaggiare e quindi ricordare il sindaco pescatore, e per ribadire l’impegno di tutti affinchè si possa fare luce su quest’omicidio ancora senza colpevole.

Ad annunciare lo spettacolo è stato il fratello del sindaco, Dario Vassallo, che è anche presidente dell’associazione dedicata al sindaco pescatore, ucciso lo scorso 2010.

La data dello spettacolo andrà in scena il prossimo 24 aprile, alle ore 17.30, a seguito di un convegno cui prenderanno parte studenti, membri delle istituzioni locali nazionali, ma anche personalità politiche, per omaggiare il “sindaco pescatore”, per parlare di legalità e istituzioni e celebrare Angelo Vassallo.

Uno spettacolo sicuramente molto emozionante, su una figura particolarmente amata dai suoi cittadini, un uomo comune, attento ai problemi della comunità nella quale egli stesso viveva. Il testo nella sua veste drammatica, dà risalto alla figura del primo cittadino di Pollica, con una dinamicità narrativa atta a ridonare speranza e ricordi positivi.

“Il teatro è uno strumento di diffusione, particolarmente utile e ben disposto, quindi perché non far conoscere una storia che tutti dovrebbero conoscere, in modo da smuovere le coscienze e destabilizzare quella radicata omertà che oramai dilaga nella società attuale” – queste le parole dell’attore Ettore Bassi, che sarà interprete dello straordinario monologo, nelle vesti del Sindaco Pescatore.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO