4shared
16.8 C
Napoli
lunedì, 18 Ottobre 2021

Si dimette il presidente di Ferrovie Nord Milano

Da non perdere

Anna De Rosa
Collaboratore XXI Secolo. Schietta, eclettica e risolutrice. Laureata in Lettere Moderne, attualmente è iscritta alla specialistica di Filologia Moderna presso l'università Federico II di Napoli. Ha conseguito una formazione musicale presso il conservatorio San Pietro a Majella.

Norberto Achille, presidente di Ferrovie Nord Milano, si è dimesso a seguito delle indagini svolte dalla Procura milanese. Contro di lui l’accusa di peculato e truffa. In sette anni, dal 2008 al 2014, avrebbe effettuato  “spese di rappresentanza” che ammontano a circa 600mila euro, pagate con la carta di credito aziendale di Ferrovie Nord Milano. Tra gli acquisti risultano auto di grossa cilindrata, serate in famosi locali, lunghi scontrini in ristoranti di lusso, capi d’abbigliamento e altre spese folli, anche a beneficio dei suoi familiari.  Al figlio avrebbe ceduto in uso due autovetture aziendali noleggiate a un costo di 220mila euro circa, a cui erano elevate contravvenzioni al codice della strada per 125mila euro. Inoltre, ad Achille è stata anche notificata la misura interdittiva “del divieto temporaneo per sei mesi dell’esercizio degli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese”.

presidente Fnm si dimette_Anna_de_rosa_21secolo
Norberto Achille

La società ferroviaria (Fnm) è quotata a Piazza Affari e controllata al 57,57% dalla Regione Lombardia, al 14,7% dalle Fs e al 3,74% dal Gruppo Gavio. Achille era alla guida di Ferrovie Nord dal 1998, dopo un’esperienza come assessore ai trasporti del Comune di Milano dal 1997, sotto la prima giunta guidata dal sindaco Gabriele Albertini. In ambito ferroviario Achille era stato vicepresidente esecutivo e Amministratore delegato di Abb dal 1992 al 1997.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli