4shared
7.7 C
Napoli
domenica, 23 Gennaio 2022

Sharon Stern suicida

Da non perdere

Emanuela Iovinehttps://www.21secolo.news
Ambiziosa, testarda e determinata. Napoletana ma residente a Gallarate. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", presentando una tesi dal titolo: "Tendenze Linguistiche del Giornalismo dalla carta al web". Iscritta dal Novembre 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Diplomata nel Giugno 2013 in danza classica e moderna e attualmente docente di lettere.

Sharon Stern, l’insegnante newyorkese di yoga con la passione per la danza si è suicidata. La donna di 32 anni, dopo aver conosciuto Terugoshi Kotoura, si era avvicinata alla butoh: stile danza contemporanea giapponese nata negli anni ’60 con Tatsumi Hijikata, artista ‘maledetto’ del Giappone post-atomico, e conosciuta anche come danza delle ‘tenebre’ perchè porta all’esplorazione di tematiche come la pedofilia.

Il blutoh, coltiva la possibilità di sperimentare differenti tipi di esistenza attraverso il vuoto, l’improvvisazione, le atmosfere surreali e la nudità dei corpi. Ma da quel momento, spiega chi l’ha conosciuta, Stern non è stata più la stessa: “le ha fatto dimenticare tutto ciò che una volta la rendeva felice e le ha detto che doveva provare la sensazioni del dolore e della sofferenza, non dava ascolto a nessuno perchè quell’uomo per lei era diventato quasi un Dio”.

Il padre della donna pensa che sia stata drogata e violentata, stata spronata addirittura ad allontanarsi dalla famiglia perchè solo in questo modo avrebbe potuto raggiungere la perfezione in quella danza. L’ossessione per la particolare disciplina l’avrebbe portata a distruggere pian piano la sua vita: dapprima la separazione dal marito, poi il ricovero in una clinica psichiatrica in Danimarca e infine la morte.

Una personalità debole e facilmente condizionabile quella della Stern, forse dovuta a un’insoddisfazione personale.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli