Serrara Fontana, uccisa una donna polacca

Omicidio a Serrara Fontana, Ischia. Accusato dell'omicidio, il compagno della vittima. L’uomo, accusato di omicidio preterintenzionale è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Poggioreale. Sul caso proseguono le indagini, in attesa dell’esame autoptico sul corpo della donna.

L’ennesima vittima della furia maschile, una donna di origini polacche, residente ad Ischia, nel comune di Serrara Fontana, è stata presumibilmente uccisa dal compagno 39enne. Secondo quanto si apprende nelle ultime ore, la donna, sarebbe morta al termine di una lite con il compagno in circostanze ancora da chiarire a Serrara Fontana, in una nota località del comune. 

Il compagno della vittima, R.N., di Serrara Fontana, è stato arrestato per omicidio preterintenzionale. Una prima ricostruzione sul caso, condotta dai Carabinieri della compagnia di Ischia, designa i contorni di una lite al termine della quale la donna sarebbe stata spinta, cadendo violentemente a terra. 

Al momento non è chiaro se la donna sia deceduta a causa di un colpo alla testa a seguito della caduta o se sia stata colta da un malore durante la lite. 

A rinvenire il corpo, i vicini di casa, allertati dal fratello dell’accusato, un ragazzo con disturbi psichici.  Sul posto sono immediatamente accorse le forze dell’ordine. I carabinieri della stazione di Ischia, hanno subito effettuato tutti i rilievi del caso, per chiarire cosa sia realmente accaduto alla donna e soprattutto le cause che hanno portato al decesso. 

Sembrerebbe che l’uomo tratto in arresto, compagno della vittima, in passato sia stato più volte denunciato per maltrattamenti in famiglia. Entrambi con problemi legati all’alcool. 

L’uomo, accusato di omicidio preterintenzionale è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Poggioreale. Sul caso proseguono le indagini, in attesa dell’esame autoptico sul corpo della donna. 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO