Serie TV durante la stagione estiva, ecco alcuni titoli Quando il caldo è eccessivo e la noia incalza meglio starsene a casa, le alternative tra le serie TV non mancano

Attendevamo tutti l’estate per un tuffo al mare ma c’è chi ancora non potrà permettersi di spostarsi per le vacanze. Nel caso siate a casa, soggiogati dall’afa della stagione estiva, senza nulla da poter fare, sono in arrivo tre allettanti serie TV.

The Umbrella Academy, alla sua seconda stagione, è reperibile su Netflix da ieri. La serie è ispirata ai fumetti di Gerard Way, il cantante del gruppo “My Chemical Romance”, e Gabriel Bà. La serie fantasy è incentrata sulle vite di un gruppo di supereroi, tutti fratelli e designati da dei numeri. Cresciuti dal magnate Reginald Hargreeves che era rimasto affascinato dalla storia di questi fratelli nati allo stesso tempo in diverse aree del pianeta, egli muore però improvvisamente. Il mistero si infittisce nel momento in cui il fratello minore della combriccola, scomparso ormai da tempo, si rifà vivo, costringendoli a riunirsi.

Normal People, serie nata dalla collaborazione di BBC e Hulu, sta riscuotendo un clamoroso successo tra il pubblico ed è al contempo acclamato anche dalla critica. Marianne e Connell i due protagonisti, generati dalla scrittrice Sally Rooney, provenienti da un paesino dell’Irlanda. I due giovani sono innamorati ma le loro vite hanno ben pochi punti di contatto. Marianne è una ragazza oltremodo intelligente e di famiglia benestante, con la pecca di non riuscire a rapportarsi coi suoi compagni di scuola. Connell è agli antipodi, un ragazzo popolarissimo e sportivo, tanto da essere un campione di calcio. L’amore dei due protagonisti è un viaggio lungo 12 episodi, attraverso i quali impareremo a conoscerne il carattere e le sfumature. La serie risulta connotata da una spiccata sensualità, per cui sono già in corso non poche polemiche.              La si può guardare su StarzPlay.

La terza serie in voga è Killing Eve, un poliziesco anglo-americano, alla sua terza stagione. Nato dalle menti di Sally Woodward Gentle e Phoebe Waller-Bridge, narra di un’agente dei servizi segreti inglesi alle prese con una serial killer. Eve -il nome della protagonista- non vanta una grande esperienza ed agisce perciò spesso trasportata dall’istinto, nell’inseguire le tracce lasciate dall’esperta assassina. La serie piò essere visionata su TimVision.

Print Friendly, PDF & Email

Giovane psicologa clinica laureatasi all'Università di Roma "La Sapienza" ed educatrice, appassionata di giornalismo e fotografia.

more recommended stories