26.3 C
Napoli
martedì, 30 Maggio 2023

Serie A: bene Napoli e Milan

Da non perdere

Marco Tancredi
Marco Tancredi
Collaboratore XXI Secolo. Nasce a Potenza il 23/07/1986. Formatosi dapprima a Potenza, decide di intraprendere gli studi universitari presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, dove, a conclusione dell'intero ciclo di studi ottiene il titolo di Dottore Magistrale in Politiche Sociali e del Territorio con il massimo dei voti dopo aver discusso una tesi sulla marginalità urbana e sociale con riferimento alle persone trans.

Si è conclusa ieri la prima giornata del campionato di calcio di Serie A italiana. Si sa, è importante iniziare bene, per i tifosi e per l’umore della squadra. Nell’anticipo di sabato non ha deluso le aspettative la Juventus di Allegri, alla sua prima sulla panchina bianconera, che ha battuto il Chievo in trasferta 1-0 grazie ad un’autorete di Biraghi. Partita sicuramente più impegnativa era quella della Roma, antagonista annunciata dei campioni d’Italia, chiamati a rispondere sin dalla prima contro un avversario molto forte, la Fiorentina. Complici, forse, le assenze tra le fila dei viola i giallorossi hanno giocato un’ ottima partita riuscendo a portare a casa il risultato (finisce 2-0, gol di Nainggolan e Gervinho – Ndr).

Serie A
Serie A

Nella giornata di domenica 31, invece, si è iniziato alle 18:00 con gli anticipi di Milan-Lazio e Atalanta-Verona. I rossoneri, reduci da una stagione molto deludente che li ha visti esclusi dalle coppe europee, ha battuto un’ottima Lazio 3-1 grazie ai gol di Honda, servito da un ritrovato El Shaarawy, Muntari e il neo acquisto Menez. Per i biancocelesti, invece, il gol della bandiera è un autogol di Alex (nel finale Candreva si fa parare un rigore da Lopez – Ndr). Finisce 0-0 Atalanta-Verona, con pochissime occasioni per parte.  Tra le partite più attese delle 20:45, poi, c’era sicuramente quella del Napoli, chiamato al riscatto contro il Genoa dopo la fallita qualificazione alle fasi a gironi di Champions League. La squadra partenopea, passata in vantaggio con il solito Callejon, si fa rimontare da Pinilla e rischia addirittura di perdere la partita grazie ad un Genoa molto offensivo e ben messo in campo. A salvare il risultato, però, ci ha pensato De Guzman (in foto Ndr), appena arrivato a Napoli, che ha quindi regalato i tre punti alla squadra di Benitez. Vince, poi, l’Udinese (2-0 contro la neo promossa Empoli – Ndr) grazie ad una doppietta dell’intramontabile Di Natale; 1-1 tra Sassuolo e Cagliari (in rete Zaza per gli emiliani e Sau per i sardi – Ndr), 1-1 tra Palermo e Sampdoria (gol di Dybala per i padroni di casa e di Gastaldello per gli ospiti – Ndr); 1-0 tra Cesena e Parma (in gol Rodriguez – Ndr); 0-0 infine tra Torino e Inter, in una partita non priva di emozioni (Rigore sbagliato da Larrondo per il Toro e rigore richiesto, ma non concesso, dall’Inter che ha scatenato le polemiche da parte dei nerazzurri – Ndr)

image_pdfimage_print

Ultimi articoli