4shared
10.3 C
Napoli, IT
mercoledì, 20 novembre 2019
SERIE A. CACCIA APERTA ALL’INSEGUIMENTO DELLA JUVE

SERIE A. CACCIA APERTA ALL’INSEGUIMENTO DELLA JUVE

Parte la quattordicesima giornata che vede il Napoli proseguire alla caccia della Juventus capolista.

Riparte il campionato di serie A

Dopo la scorpacciata europea, che ha visto le squadre italiane ben figurare, nonostante le sconfitte di Roma e Inter,  che non pregiudicano però le chance qualificazione, rendendo invece solo più viva la competizione, riparte il campionato con la quattordicesima giornata che vede scontri assai interessanti.

Si parte sabato pomeriggio alle 15.00 con Spal-Empoli. Ferraresi alle prese con una diretta contendente per la lotta alla salvezza, con Petagna favorito su Paloschi. Toscani che valutano di partire con la difesa a tre, salvo ultime modifiche di mister Iachini. Alle 18.00 la partita clou che si disputa all’Artemio Franchi tra la Fiorentina e la Juventus. Clima incandescente quindi a Firenze, dove da sempre la gara con i bianconeri  è particolarmente sentita dalla tifoseria. Gigliati con Pjaca, che seppur desideroso di essere in campo contro la sua ex squadra, dovrebbe partire dalla panchina. In attacco Federico Chiesa, sogno proibito di molte squadre, fara coppia con il “Cholito” Simeone. Per il resto non si prevedono grandi stravolgimenti nella squadra viola, con mister Pioli che sembra intenzionato a confermare i titolari con il Bologna. Juventus, con Cancelo papabile titolare sulla fascia sinistra e De Sciglio dato per rientrante. Attacco con i “soliti ignoti”, Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Chiude il sabato Sampdoria-Bologna,  con i doriani che dopo il pareggio nel derby della lanterna, cercheranno di allungate in classifica con una vittoria scacciapensieri. Il Bologna  dovrà rinunciare a Blerim Dzemaili, importante pedina dello scacchiere rossoblu, Inzaghi potrà contare invece sulla coppia d’attacco Palacio, Santander, con Orsolini in appoggio.

Lunch match domenicale con Milan Parma. Rossoneri freschi vincitori  in Europa league in una partita più difficile del previsto contro i lussemburghesi del Dudelange battuto per 5-2, cercano continuità in un campionato a corrente alternata, privi dello, squalificato Higuain, e in apprensione per le condizioni di  Timouè Bakayoko, uscito malconcio dalla sfida di giovedì sera. Appare invece certa la presenza di Patrik Cutrone al centro dell’attacco,  supportato da Suso. I ducali reduci invece da una buna striscia di risultati positivi, assestati ai piani alti della classifica  e addirittura ben al di là delle piu rosee aspettative, se si considera che i neopromossi  parmensi fino allo scorso anno militavano in serie B, saranno un osso davvero duro da digerire per i milanisti.

FROSINONE-CAGLIARI — delle ore 15 si sfideranno in un confronto dellicato, considerata la classifica delle squadre che non possono permettersi passi falsi. I Frusinati con Daniel Ciofani in attacco, tenteranno di sfondare il muro Sardo  con l’aiuto dei tifosi che caldi e passionali come  sempre  affluiranno al Matusa. Isolani che tranne Castro la cui stagione sembra terminata per il grave infortunio al ginocchio, schiereranno in campo Barella, che prenderà le chiavi del centrocampo e Pavoletti reduce dalla recente chiamata in nazionale, che ha visto premiati gli sforzi e l’impegno dell’attaccante.     

Della stessa intensità Sassuolo-Udinese con i biancoverdi che con Berardi Babacar e il giovane Di Francesco, cercheranno di impensierire la difesa friulana.  Udinese con Nicola,  nuovo allenatore in panchina, De Paul e Pussetto, quasi certi titolari, considerata la bella prova offerta nell’ultima gara, che cercherà di dare uns svolta ad un campionato anonimo, che vede i bianconeri paludare pericolosamente nelle zone basse della classifica.

Torino Genoa, quarti di nobiltà decaduta in campo. I granata, forti della buona posizione in classifica, ritroveranno la guida tecnica di mister Mazzarri, che dopo il malore accusato in settimana, che lo aveva costretto ai box, ritornerà in panchina. Certa la presenza dì Belotti, resta da decidere chi sarà il compagno d’attacco, tra Zaza e  l’amuleto Iago Falque. Mister Juric, messo sulla graticola dal presidente Preziosi,  intenzionato a dare battaglia, partirà con ls coppia Piatek-Kouamè, con il polacco voglioso di ritornare al goal e regalare qualche soddisfazione ai tifosi liguri.

Si prosegue alle 18.00 con Chievo Verona-Lazio. Clivensi che dopo l’insperato punto raccolto nella trasferta di Napoli, cercheranno di riprendere il cammino per la salvezza. Il mister Di Carlo, farà affidamento sulla coppia  Meggiorini-Stepinski, per avere la meglio sulla difesa laziale. Biancocelesti dopo la sconfutta rimediata in Europa league contro i ciprioti dell’apollon, alla ricerca del riscatto al Bentegodi,  in una partita che si preannuncia spettacolare.

Chiude la domenica Roma Inter. Stati d’animo totalmente opposti. Sulla sponda romana infatti è forte la delusione per la sconfitta rimediata in Spagna ad opera del Real Madrid, che consente però ai capitolini comunque il superamento del turno, forte dei risultati delle dirette antagoniste. Nerazzurri invece sul filo di lana per la sconfitta contro il Tottenham, che obbliga gli uomini di Spalletti a vincere l’ultima gara sperando in una concomitante vittoria del Barcellona,  gia qualificato contro gli inglesi.

Ritorno a casa per il tecnico toscano, che sulla panca della Roma  ha lasciato tanti estimatori.  Dissidi interni per le recenti esternazioni del padre di Llautaro Martinez, circa un mancato impiego del giovane calciatore, non dovrebbero avere contraccolpi nello spogliatoio. Sembra quindi certa la riconferma dell’undici titolare contro gli “spur”. La roma di Di Francesco in grave difficolta per le assenze di Dzeko, El Shaarawy e De Rossi, costringeranno il tecnico giallorosso a schierare un giovanissimo attacco con  Patrick Scick , Zaniolo e Kluivert.

Conclude la giornata Atalanta Napoli, lunedì sera alle 20.45. Azzurri dopo il passa falso casalingo con il Chievo, ma vittoriosi in Champions contro  i diavoli rossi della Stella Rossa di Belgrado, si proiettano nuovamente all’inseguimento della capolista Juventus, contando su un possibile stop dei bianconeri impegnati sul difficile campo di Firenze. Al momento top secret la formazione del Napoli, che mister Ancelotti non ha ancora diramato. Sembra però confermato in attacco Lorenzo insigne, con Dries Mertens in pole rispetto a Milik per l’altro posto da titolare. A centrocampo rientrano Allan, Hamsik e Fabian Ruiz. In difesa Maksimovic prenderà  il posto dell’infortunato Albiol. Bergamaschi che sperano nel ricorso ad Ilicic e contano sul buon momento di forma degli uominimdi Gasperini, oltre che sul fattore campo, storicamente ostico per i partenopei.

QUESTO IL RIEPILOGO DELLE PARTITE DI SERIE A DEL QUATTORDICESIMO TURNO.

SPAL-EMPOLI — Sabato ore 15

FIORENTINA-JUVENTUS — Sabato ore 18

SAMPDORIA-BOLOGNA — Sabato ore 20.30

MILAN-PARMA — Domenica ore 12.30

FROSINONE-CAGLIARI — Domenica ore 15 

SASSUOLO-UDINESE — Domenica ore 15

TORINO-GENOA — Domenica ore 15

CHIEVO-LAZIO — Domenica ore 18ROMA-INTER — Domenica ore 20.30

ATALANTA-NAPOLI — Lunedì ore 20.30

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO