SERIE A GLI ANTICIPI. ROMA – SPAL; JUVE – GENOA; UDINESE – NAPOLI;

Riparte la serie A dopo la sosta della Nazionale. La Juventus cercherà di allungare il passo contro le dirette avversarie, aspettando un Genova rinnovato ,con il neo allenatore Juric che siederà in panchina. Il Napoli dal canto suo, farà il possibile per recuperare punti alla diretta concorrente, su un campo difficile, quello di Udine, reduce da tre sconfitte consecutive. La Roma invece è chiamata a confermare il ciclo che la vede vincente nelle ultime tre gare, contro la Spal del novello Nazionale Manuel Lazzari

Anticipi serie A
Riprende il campionato di serie A. Dopo le emozioni riservateci dalla nazionale maggiore, che all’ultimo minuto ha regalato ai milionidi tifosi,  la tanto sospirata  permanenza nella massima serie della lega, ci si rituffa nelle vicende domestiche,  con un sabato che vede anticipi appetitosi.
Si comincia alle 15.00  con Roma Spal. I ferraresi arrivano  desiderosi di ben figurare dopo un inizio campionato, che li ha  visti gia protagonisti di belle prestazioni. I Capitolini sono invece chiamati a dare continuità alle loro prestazioni e soprattutto a una identità ad un gioco non proprio entusiasmante.
Queste le probabili formazioni:
Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Manolas, Luca Pellegrini,  Nzonzi, Cristante,  Under, Lorenzo Pellegrini, Kluivert,  Dzeko. All. Di Francesco
 Spal (3-5-2): Gomis; Cionek,Vicari, Bonifazi; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Valoti, Fares,  Paloschi, Petagna. All. Semplici
Si prosegue alle 18.00 con Juventus Genoa. I liguri si presentano all’Allianz Arena forti del capocannoniere della seria A, Christof Piatek, desiderio proibito (ma non tanto) di tante squadre italiane  e ed estere e desideroso di ben figurare per far alzare ancora e sue quotazioni. Si segnala inoltre a Genova  a un felice ritorno,  quello del centrocampista Veloso, alla sua terza apparizione con la maglia del grifone, svincolatosi da un anno di inattività e voglioso di ben figurare, anche in considerazione della scomoda etichetta,  in quanto genero del presidente Preziosi, avendone sposato la figlia. I bianconeri invece ritornano in campo con un Cristiano Ronaldo tutto da verificare, dopo la vicenda legata a fatti extracalcistici, che vede coinvolto  il calciatore portoghese. Tutta da verificare  quindi la reazione di Cr7.
Probabili formazioni di Juventus-Genoa.
Juventus (4-3-3): 1 Szczesny, 20 Cancelo, 19 Bonucci, 4 Benatia, 12 Alex Sandro, 23 Emre Can, 5 Pjanic, 14 Matuidi, 33 Bernardeschi, 17 Mandzukic, 7 Ronaldo. All.: Allegri.
Genoa (3-5-2): 97 Radu, 14 Biraschi, 3 Gunter, 4 Criscito, 32 Pereira, 8 Romulo, 30 Sandro, 88 Hiljemark, 22 Lazovic, 11 Kouamé, 9 Piatek.  All. Juric.
Chiude la giornata, Udinese Napoli. Al Dacia Arena,  gli azzurri si presenteranno con l’ennesima rivoluzione. Indisponibili infatti Insigne e Kulibaly,  rientrati entrambi malconci dai rispetti inpegni in nazionale e assente Ounas, per un affaticamento, con Ospina appena rientrato da un volo transoceanico,  Ancelotti dovra dispiegare ancora una volta una formazione tutta nuova, ma non per questo rinuncerà a fare sua l’intera posta, per continuare a rincorrere la lepre bianconera.
Previsti quindi in campo karnezis in porta, Malcuit sulla fascia  destra, Maksimovic in coppia con  Albiol e Mario  Rui a completare la linea difensiva. Centrocampo con Allan,   Diawarà , Hamsik, Callejon  In attacco Mertens e Milik.
Le dichiarazioni di intenti dei bianconeri, reduci da tre sconfitte consecutive, sono improntate sulla massima prudenza, in considerazione del valore all’avversario.
Le probabili formazioni.

UDINESE (4-1-4-1): Scuffet; Stryger-Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami; Pussetto, Fofana, Mandragora, de Paul; Lasagna.  Allenatore: Velazquez

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol , Maksimovic, Mario Rui; Callejon, Allan, Diawara, Verdi; Mertens, Milik. Allenatore: AncelottiI

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO