25.3 C
Napoli
martedì, 9 Agosto 2022

Sergio Lepri: morto a 102 anni lo storico direttore dell’Ansa

 Aveva 102 anni, Sergio Lepri, direttore dell'Ansa e teorico del metodo giornalistico

Da non perdere

È Morto Sergio Lepri, il teorico del metodo del giornalismo e storico direttore dell’agenzia di stampa Ansa, dal 1962 al 1990. Sergio Lepri è scomparso nelle scorse ore, all’età di 102 anni. A dare il triste annuncio è stata la stessa agenzia Ansa.

Nato il 24 settembre 1919 a Firenze, dopo la laurea in Filosofia aveva preso parte alla guerra ed in seguito alla Resistenza, diventando poi insegnante di italiano, benché il giornalismo sia sempre stata la sua grande passione a cui era arrivato dirigendo a Firenze il giornale clandestino del Partito liberale.

Giornalista Professionista dal 1946, all’Ansa dal 1959, è stato direttore dell’Agenzia per un lungo periodo durato trent’anni:

“Il privilegio di un serio giornalismo è quello di non schierarsi. Io sono arrivato al giornalismo alla fine della guerra. Giovani come me decisero di fare il giornalista perché era uno strumento per arricchire il patrimonio informativo di tutti. Strumento di conoscenza, di democrazia e libertà come servizio” diceva Sergio Lepri.

Dopo aver svolto il proprio lavoro in diverse testate ed essere stato scelto come portavoce da Amintore Fanfani, era stato anche capo del Servizio stampa a Palazzo Chigi durante il periodo governativo democristiano, tra il 1958 ed il 1959.

Per 30 anni è stato il direttore dell’Agenzia, ma anche professore di Linguaggio dell’informazione nella scuola di giornalismo dell’università Luiss.

Durante il corso della sua lunga carriera Lepri ha redatto decine di libri di politica, storia, ma soprattutto di giornalismo e informazione. Molti sono stati anche i riconoscimenti e le onorificenze, tra cui la nomina a Cavaliere di Gran Croce.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli