L’orgoglio serbo la spunta sulla tecnica del Costarica

Minimo sforzo e Massimo vantaggio per la Serbia che si impone 1 a 0 contro il Costa Rica grazie ad una rete capolavoro su calcio di punizione di Alexander Kolarov

Ok
Parte forte la Serbia nel girone E vincendo contro il Costa Rica, portandosi in testa alla classifica

Nella partita di apertura della giornata del girone E dei mondiali di Russia 2018 a Samara,  la Serbia Vince 1 a 0 contro il Costa Rica.

Serbia che scende in campo con numerosi giocatori che militano nel campionato italiano, Kolarov Infatti della Roma, Milinkovic-Savic con la maglia della Lazio e oggetto di desiderio di molti Club,  Ljajic del Torino. Di contro nel Costarica, occhi puntati sul portiere Jesus Navas, di cui si vocifera su un possibile trasferimento al Napoli

Queste dunque le formazioni. Il Costarica schiera,  Jesus Navas, Acosta, Gonzalez, Duarte, Calvo, Borges, Gamboa, Guzman, Venegas, Urena, Ruiz; la Serbia invece mette in campo, Stojkovic Ivanovic, Kolarov, Tosic, Milenkovic, Tadic, Milinkovic-Savic, Milivojevic, Ljajic, Matic, Mitrovic. Arbitra il senegalese Diedhiu..

Partita non proprio entusiasmante dei serbi, che hanno vissuto delle fiammate dei singoli, riuscendo però ad imporsi contro il Costarica, solo su una magia di Kolarov su calcio di punizione.  I serbi non sono mai sembrati vera squadra e si è notata una certa disorganizzazione tattica, nonostante l’altissimo livello tecnico dei giocatori in campo. I sudamericani sono invece a apparsi molto meglio organizzati,  sebbene hanno pagato dazio alla sterilità offensiva,  che neanche i cambi sono riusciti a colmare.  primo tempo quindi equilibrato senza chiara occasione da goal, nei secondi 45 minuti l’allenatore serbo Krstajic impartisce ordini da attacco, alla propria squadra, che sfiora il vantaggio in più occasioni, prima con Mitrovic ben servito in area, che si divora letteralmente il goal, solo davanti al Navas, che compie un vero e proprio prodigio. Al 56esimo però su calcio di punizione, nulla può il portiere costaricense sulla palla calciata dallo specialista Kolarov, che indovina l’angolo alla sinistra, dell’estremo difensore, disegnando una traiettoria di rara bellezza. Sterile purtroppo la reazione del Costarica, che non riesce mai ad impensierire la retroguardia serba, diversamente invece ancora una volta Mitrovic, su suggerimento del migliore in campo milinkovic-savic, sbaglia clamorosamente la rete del potenziale raddoppio.

Ok
Alexander Kolarov autore della splendida rete su calcio di punizione che ha portato in vantaggio e regalato la vittoria alla Serbia

Non cambia comunque l’equilibri della partita, terminata 1 a 0 per la Serbia contro il Costarica,  che con la vittoria odierna si porta al comando del girone E.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO