26 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Sempre più donne vogliono lavorare nel mondo dell’aviazione

Nel nostro paese, sono sempre di più le donne che scelgono di fare lavori,fino ad ora, considerati solo maschili.

Da non perdere

Sempre più donne scelgono una carriera nei mestieri, che fino a ieri, erano considerati solo per uomini, un esempio è nel campo dell’aviazione.

Nel nostro paese, sono sempre di più le donne che scelgono di fare lavori,fino ad ora, considerati solo maschili.

L’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, ha visto un incredibile aumento di domande da parte di giovani donne. In generale, istituti aeronautici e scuole di volo, hanno visto moltiplicarsi le presenze femminili in tutto il paese.

Se dieci anni fa erano pochissime le ragazze che frequentavano i corsi da pilota commerciale, oggi superano anche il 15% dei nuovi cadetti.

La quota rosa si è estesa anche allo spazio: si contano 37 donne tra i 159 italiani che hanno superato la prima selezione per i futuri astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Questo fenomeno, fortunatamente,non si delimita al suolo italiano. Proprio pochi giorni fa, la compagnia aerea low cost Flydeal ha effettuato il primo volo del Paese, con un equipaggio tutto al femminile.

A Roma l’evento per parlare delle quote rosa nell’aviazione 

“Esattamente 109 anni fa, nel gennaio del 1913, Rosina Ferrario fu la prima italiana a conseguire il brevetto di pilota, mentre in questi giorni Samantha Cristoforetti, già pilota militare e oggi astronauta, lavora in orbita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale” – lo ha affermato il presidente Luciano Castro a Roma.

Tra ieri e oggi, si è tenuto all’università di Roma un evento,proprio per parlare della figura femminile nel contesto dell’aviazione: l’evento si chiama “Fly Future 2022”, un evento dedicato agli appassionati dell’aviazione, e ai giovani interessati a trovare un’occupazione nel mondo del trasporto aereo e dell’aerospazio.

Luciano Castro, presidente di Fly Future, a tal proposito ha anche dichiarato: “Il mondo del volo in Italia è ancora a prevalenza maschile, ma la presenza femminile è in costante crescita anche con ruoli di grande responsabilità. Il nostro evento si rivolge a tutti i giovani appassionati di aviazione, ma con un’attenzione particolare alle giovani donne, che potranno scoprire anche dalle voci di alcune protagoniste come coronare il loro sogno di volare”.

L’evento si concluderà oggi pomeriggio con il convegno “Lavorare nello spazio. Il futuro dei prossimi astronauti italiani tra stazioni orbitanti, ritorno sulla Luna e esplorazione di Marte”, organizzato anche per commemorare il 30° anniversario del volo in orbita del primo astronauta italiano Franco Malerba nel 1992.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli