1

Se ti scappa, usa l’App

Nel XXI Secolo supertecnologico tutto è possibile, ogni problema ha una soluzione. Basta uno smartphone e le migliaia di App disponibili sul mercato aiutano i consumatori in qualsiasi loro desiderio: prenotare biglietti aerei, consultare un libro di ricette, imparare a suonare il pianoforte, conoscere il livello di umidità atmosferica in Cambogia, ma una delle ultime App si piazza al primo posto per curiosità e stranezza. E’ arrivata ‘Air Wc‘, la App disponibile per android, i-phone e chi più ne ha più ne metta, che ti dice in un millesimo di secondo quale sia la toilette più prossima, se scappa di andare in bagno.

Gli ideatori di questa “genialata”, così denominata dagli usufruitori, hanno anche creato un video dove vengono elencate tutte le istruzioni e le potenzialità della App: “facile da scaricare e facile da consultare, ti dice quale sia il gabinetto più vicino che puoi utilizzare”. Quindi, da oggi in poi, per chi soffre di colite spasmodica o ha problemi gastrointestinali improvvisi, è finito l’incubo: l’App richiede dove ti trovi; si digita la via e la città precisa; e la App ti trova tutti i WC disponibili del circondario. Sembra non ci sia da preoccuparsi per l’igiene: i gabinetti sono quelli privati che vengono messi a disposizione dai commercianti. Puoi persino scegliere anche la toilette più confacente alle tue esigenze: grande, piccola, con candele profumate, con un extra di rotoli di carta igienica, con mattonelle colorate o dall’arredo sobrio, grazie anche alle fotografie che si possono sfogliare una volta aperta la App. Il costo del servizio è di soli 4 euro.