10.7 C
Napoli
venerdì, 2 Dicembre 2022

Scuola militare: pratica d’artiglieria della Nunziatella

La Scuola Militare Nunziatella è una dei primi istituti militari in Italia e nel mondo. La scuola pratica di Artiglieria viene istituita nel 16 aprile 1736 nell’area del Ponte della Maddalena

Da non perdere

La Scuola Militare Nunziatella di Napoli, fondata il 18 novembre 1787 come Reale Accademia Militare, è uno dei più antichi istituti di formazione militare d’Italia e del mondo. E’ stata fin dalle origini luogo di elevata formazione militare e civile.

Personale di prestigio sono stati formati alti gradi delle forze armate, tra cui un capo del Comitato militare dell’Unione europea, due capi di stato maggiore generale, sei dell’Esercito, due della Marina, uno dell’Aeronautica, tre comandanti generali della Guardia di finanza, due comandanti generali dell’Arma dei carabinieri e cinque direttori generali dei servizi di informazione.

Per quanto riguarda gli ex-allievi civili della scuola militare, sono da ricordare quattro presidenti del consiglio, 14 senatori e 15 deputati del Regno delle Due Sicilie, del Regno d’Italia, della Repubblica Italiana e dell’Albania, un presidente della Corte Costituzionale, un membro del consiglio di Stato.

La bandiera della scuola è decorata da una medaglia di bronzo al valore dell’Esercito e da una croce d’oro al merito dell’Arma dei carabinieri. I suoi ex allievi hanno meritato 120 croci dell’Ordine militare d’Italia, 38 medaglie d’oro, 490 medaglie d’argento e 414 medaglie di bronzo al valor militare, due medaglie d’oro ed una di bronzo al valor civile e numerosi altri riconoscimenti al valore.

LE ORIGINI

Napoli, nella seconda metà del settecento, attraversava un periodo di splendore. Oltre al paesaggio meraviglioso naturale e al clima mite, si aggiungono i sensazionali ritrovamenti di Ercolano e Pompei.

Nel contempo il Vesuvio si dilettava producendosi in spettacolari esibizioni, belle a vedersi, ma senza danni. Napoli, ricca di opere monumentali e di collezioni d’arte, vista come una delle mete più ambite dai viaggiatori di fine settecento.

In questo contesto Carlo di Borbone che nel 1734, conquistandola aveva restituito a Napoli la dignità di essere Capitale di uno Stato autonomo, portava a termine la sua rivoluzione militare mettendo a presidio del Regno un forte esercito nazionale la cui ufficialità era formata in Istituti d’istruzione militare in linea con quelli delle grandi potenze dell’epoca.

Di questo periodo e di questa politica sono testimonianza la Real Academia de los Guardias Estendartes de las Galeras fondata nel 1735, la Scuola pratica di Artiglieria istituita con provvedimento del 16 aprile 1736 nell’area del Ponte della Maddalena, la Real Academia y Escuela de Mathematica e la Real Academia del Corpo degli Ingegneri militari istituite rispettivamente con ordinanze 10 settembre 1745 e 9 agosto 1754.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli