18.8 C
Napoli
lunedì, 26 Settembre 2022

Roma nord, scopre il compagno che violenta la figlia 15enne ma lei lo difende

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

La donna ha scoperto quanto avveniva in casa sua per caso: si è svegliata nel cuore della notte ed ha sorpreso il compagno a letto con la figlia di 15 anni. Ha immediatamente dato l’allarme. “Aiutatemi ha violentato mia figlia“, avrebbe detto la madre al telefono. Sul posto, un appartamento a Primavalle, a nord di Roma, sono accorsi subito gli agenti di polizia.

L’uomo si è allontanato in tutta fretta dall’abitazione. Adesso è a piede libero con una denuncia per violenza sessuale su minore. Una famiglia che, al primo sguardo, sembrava normale ma che nascondeva l’orrore di un uomo adulto che ha plagiato una ragazzina 15enne.

Scopre il compagno a letto con la figlia 15enne, lei: “Era consensuale”

Gli inquirenti sono a lavoro per ricostruire i contorni della vicenda e chiarire quando siano cominciati gli abusi da parte dell’uomo. I due convivevano assieme da anni. La ragazzina di 15 anni, però, con le forze dell’ordine ribadisce che si trattasse di una relazione consensuale. Sostiene di avere un vero e proprio legame sentimentale con l’uomo che era il compagno di sua madre. Sequestrati in casa due profilattici usati.

La madre ha ribadito di non aver mai sospettato nulla riguardo la relazione dei due. Dal suo punto di vista, non ci sarebbe stata alcuna coercizione dei confronti della 15enne. Gli inquirenti stanno investigando per comprendere quando sia iniziata la “relazione” tra i due e come l’uomo abbia plagiato con le sue attenzioni la ragazza in un momento così delicato della crescita. In sede protetta, la 15enne sarà ascoltata di nuovo nei prossimi giorni dagli inquirenti.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli