martedì 16 Luglio, 2024
24.8 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Scavi di Pompei: gratis 8 maggio ma limiti di orario

E’ in arrivo l’8 maggio 2019, che cadrà nel mezzo della prossima settimana, mercoledì prossimo per la precisione. Proprio per l’8 maggio gli scavi di Pompei saranno ad accesso gratuito, ma, si precisa che, al raggiungimento dei 15 mila ingressi, le porte saranno chiuse al pubblico.

Tutto parte dall’iniziativa culturale del ministro Alberto Bonisoli, ministro per i beni e le attività culturali, che ha promosso il progetto “Io vado al Museo”, tra cui è incluso anche il Parco Archeologico di Pompei, che l’8 maggio sarà accessibile gratuitamente al pubblico.

La giornata di mercoledì, però, sarà un po’ particolare, in quanto l’iniziativa del ministro, precedentemente menzionata, andrà a coincidere con la Supplica alla Madonna del Rosario, patrona della città di Pompei. Proprio per questo motivo si preannuncerà una situazione di caos che, se non sarà regolato a dovere, potrebbe portare numerosi svantaggi  sia ai turisti che ai fedeli.

Si è deciso, quindi, per facilitare il flusso della gran folla in arrivo, di negare l’accesso agli scavi al raggiungimento dei 15 mila turisti entro le ore 12, per poi aprire dopo due ore e restare aperto fino a tardo pomeriggio, in modo da far defluire correttamente il via vai della folla.

Non solo, ma si consiglia di evitare l’accesso al Parco Archeologico presso l’ingresso da piazza Anfiteatro, che sarà il punto nevralgico di ingresso per i fedeli al santuario, e distribuirsi presso gli ingressi di piazza Esedra e Porta Marina.

Ultima indicazione, non per ordine di importanza, si sconsiglia l’arrivo autonomo in auto, ma è preferibile usare i mezzi pubblici, nello specifico la linea della circumvesuviana Napoli – Sorrento, e scendere a Pompei Villa dei Misteri.