10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Scampia, nasce il TG delle “belle notizie”

Da non perdere

Al nome di Scampia, periferia nord di Napoli, sono ancora oggi troppo spesso associati episodi di criminalità. Troppo spesso i media locali e nazionali riportano un’immagine distorta del quartiere, che non è solo spaccio di droga, baby-gang e sparatorie da far west.

Scampia è anche le tante persone per bene che cercano di risollevare le sorti del proprio territorio. Scampia è anche la voglia di riscatto dei giovani. Scampia è anche l’attivissima associazione “Voci di Scampia”, che ha recentemente inaugurato un nuovo progetto proprio con l’obiettivo di restituire agli occhi del mondo l’immagine pulita del quartiere.

Con questa missione è nato il “Made in Scampia News”, il telegiornale che vuole raccontare i tanti aspetti positivi dell’area nord di Napoli. Il TG è ideato e diretto da Nunzio Marigliano e Rosario Esposito La Rossa e condotto da Maddalena Stornaiuolo, nomi “storici” dell’associazione VodiSca. La redazione è composta da giovani under 30 del territorio.

Nunzio Marigliano ha asserito: «L’obiettivo è quello di far conoscere ai telespettatori notizie poco raccontate dai grandi media. Gli stessi abitanti della zona, spesso, sanno poco del fervore culturale che quotidianamente anima l’VIII Municipalità di Napoli».

La realizzazione del notiziario è stata resa possibile dall’incontro TV Campane, un’emittente privata napoletana, ed i ragazzi dell’associazione Voci di Scampia. Il progetto è prodotto dal basso e senza il sostegno di fondi pubblici. Il TG avrà cadenza settimanale e sarà poi replicato tutti i giorni alle 14:30 su Tv Campane 1 e alle ore 19 su Tv Campane 2. Sarà inoltre possibile seguire il “Made in Scampia News” anche online, in streaming o sul canale Youtube dedicato.

Rosario Esposito La Rossa ha spiegato come si articoleranno le varie edizioni del telegiornale: «Il nostro TG sarà suddiviso in tre parti. Nella prima parte promuoveremo il territorio attraverso le buone notizie, nella seconda ospiteremo in studio i protagonisti positivi di Scampia e nella terza parte, la nostra agenda, si ricorderanno ai telespettatori tutti gli appuntamenti culturali in programma».

Il TG delle “belle notizie” è di per sé una bella notizia, perché dimostra come la volontà di una generazione possa pian piano migliorare la realtà di un intero quartiere.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli