1

Scaloppina al limone

La scaloppina al limone è uno dei secondi più facili da preparare e di sicura riuscita. Infatti, altro non è che una fettina di carne di vitello, manzo o maiale, tagliata sottile e cotta in padella.

Normalmente i tagli di carne utilizzati sono la fesa, la sottofesa, la noce o lo scamone per il vitello, la fesa o il fesone di spalla per il manzo e la lonza per il maiale.

Ingredienti per due persone:

  • 4 fettine di carne di vitello;
  • 2 limoni;
  • 300 ml di acqua;
  • farina;
  • 2 cucchiai di amido di mai;
  • pepe bianco;
  • mazzetto di prezzemolo.

Procedimento: Infarinate le fettine di carne e lasciatele cuocere un paio di minuti per lato in una padella con dell’olio caldo. Mettete le fettine di carne in un piatto. Sciogliete i 2 cucchiai di amido di mais in 300 ml di acqua e versatela nella padella che avete utilizzato per cuocere la carne. Aggiungete il succo di un limone e mezzo e la scorza grattugiata di un limone. Adagiate nella padella le fettine di carne e fate cuocere finché il sughetto non si addensi. Aggiungete il sale, il pepe bianco e il prezzemolo tritato. Utilizzate l’altro mezzo limone per decorare il piatto.

Le scaloppine possono essere sfumate, oltre che con il limone, anche con l’arancia, con il vino o con il marsala, con l’aceto balsamico, con brandy o cognac e la senape. Le varianti, come si può ben vedere, sono molteplici e tutte buonissime.