24.9 C
Napoli
giovedì, 7 Luglio 2022

Sbatte la testa ma si rialza, Andrea muore nel sonno a 27 anni

Da non perdere

Sono ancora avvolte nel mistero le cause del decesso di Andrea Nairi, giovane madre 27enne che viveva a Quartu Sant’Elena, in Sardegna. La donna è stata trovata esamine nel suo letto, dopo che qualche ore prima aveva sbattuto la testa contro il cancello del cortile di casa senza riportare apparenti conseguenze. L’allarme è stato lanciato dai parenti che hanno immediatamente chiamato i soccorsi ma per la 27enne non c’era più nulla da fare. Inizialmente i medici hanno dato il via libera a procedere all’organizzazione dei funerali stabilendo che la morte fosse sopraggiunta per cause naturali, sul corpo infatti non erano presenti tracce di traumi.

La cerimonia è stata però annullata quando qualcuno ha segnalato è la caduta precedente al decesso. A quel punto la Procura di Cagliari ha disposto l’autopsia per verificare l’esistenza di un’eventuale correlazione tra l’incidente e la morte della giovane.

Gli accertamenti post mortem saranno condotti nelle prossime ore all’istituto di medicina legale del Policlinico di Monserrato a Cagliari dove è stato trasferito il cadavere.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli