12.8 C
Napoli
domenica, 4 Dicembre 2022

Sarri: “Ottimo giro di palla, dobbiamo restare umili”

Da non perdere

Dopo la roboante vittoria del Napoli a Frosinone, che ha regalato il titolo virtuale di campione d’inverno agli azzurri, il tecnico Maurizio Sarri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium. Ecco quanto raccolto dal XXI SecoloTemere il Frosinone? Era una partita dove si erano presentate delle difficoltà e siamo sati bravi a far girare palla. Credo che la squadra abbia fatto una partita davvero ottima ed ha dato una seria prova di maturità. Scudetto? Dobbiamo continuare così, senza preoccuparci degli altri, ma dobbiamo restare coi piedi per terra e cercare di non illudere nessuno. Con Higuain nessuna rivale? No, perché abbiamo un’avversaria contro che ha vinto gli ultimi quattro campionati, e sta dimostrando con le sue nove vittorie di fila che merita ciò che ha vinto. Cambi tattici? Ho chiesto ai ragazzi di muoversi diversamente, per provare un approccio alternativo al match, ed ha risposto bene anche chi dietro ha un passato importante. Mertens al posto di Insigne? È un giocatore utile, e ci tornerà utile in tante occasioni come lo è già stato in Europa League ad esempio. La tuta poco professionale? Se fosse vera la teoria, Klopp sarebbe scarso. Euforia? Tra i tifosi ci sta, noi invece dobbiamo gestirla per evitare brutte figure. Gabbiadini? Che sia fondamentale per la squadra si è visto oggi, e credo che fosse fuori discussione il fatto che sia incedibile”.

Un bel modo per festeggiare il suo 57° compleanno, con il primato, Higuain capocannoniere con 18 reti in 19 partite, e le ben 12 vittorie su 19 partite. Un tecnico che fa dell’umiltà il suo punto di forza e che sta vedendo premiati il suo duro lavoro ed i suoi sacrifici.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli