Sarà abbattuto il cavalcavia dell’incendio di Ieri

Autostrada_21secolo_IvanaLeo
Autostrada

È stata appena ufficializzata da Autostrade per l’Italia la notizia dell’abbattimento del Cavalcavia dell’A1 fra Caianello e Capua su cui si è verificato ieri l’incendio del rimorchio di un Tir. Il cavalcavia deve essere abbattuto per ragioni di sicurezza, onde evitare il verificarsi di futuri incendi.

Autostrade per l’Italia, ieri si è prontamente attivata per limitare i danni alla circolazione provocati dall’incendio al rimorchio del Tir. Sono intervenute sul tratto di autostrada interessato ditte specializzate che hanno riportato la circolazione sul tratto autostradale in oggetto, in 5 ore alla normalità. Hanno messo temporaneamente in sicurezza il cavalcavia, ma nonostante gli accorgimenti il cavalcavia è ancora un pericolo per la circolazione autostradale, non vi è altra soluzione che abbatterlo. I lavori di demolizione prenderanno il via stasera e termineranno entro le sette di domani mattina. Sarà ovviamente chiuso al traffico, nella fascia oraria suddetta ed in ambedue le direzioni di marcia, lo svincolo autostradale fra Capua e Caianello.

Autostrade per l’Italia ha optato per la soluzione della demolizione del cavalcavia onde il verificarsi di futuri incidenti che potrebbero avere conseguenze molto più gravi rispetto a quello verificatosi ieri. Un piccolo disagio arrecato agli utenti di servizio ma con un nobile fine migliorare la sicurezza della loro circolazione autostradale. Gli utenti di servizio avranno comunque a disposizione percorsi alternativi, bisognerà aver la pazienza di fare un tratto urbano  più lungo per poi prendere l’autostrada in un altro casello. Quando si tratta di guardare all’incolumità dell’essere umano è meglio prendere i dovuti accorgimenti. La storia recente racconta che la mancata piena messa in sicurezza di tratti autostradali ha causato la morte di molte persone. Autostrade per l’Italia non vorrà più trovarsi impelagata in procedimenti penali e diventare oggetto di dibattito ed in questa occasione ha deciso di intervenire preventivamente

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO