Santa Maria delle Grazie: antica chiesa di Pozzuoli La chiesa Santa Maria delle Grazie era soggetta ad allagamenti continui a causa del fenomeno del bradisismo

La chiesa Santa Maria delle Grazie è una chiesa, situata nel centro di Pozzuoli, piccolo comune in provincia di Napoli.

La costruzione di questa parrocchia risale al 15 novembre 1624 con il decreto del vescovo Lorenzo Mongiò. 

Dunque, la chiesa Santa Maria delle Grazie è la più antica parrocchia della diocesi di Pozzuoli.

All’inizio, questa parrocchia si occupava anche delle zone di:

  • Bacoli.
  • Miseno.
  •  Monte di Procida.
  • Licola.
  • Agnano.
  • Bagnoli.

Poi, queste zone ebbero le proprie chiese ed essa rimase solo la chiesa del centro cittadino.

Tuttavia, la chiesa Santa Maria delle Grazie era soggetta ad allagamenti continui a causa del fenomeno del bradisismo.

A tal proposito, vennero fatti ad opera del vescovo Carlo Maria Rosini, del Municipio di Pozzuoli e della Commissione di Beneficenza, dei rifacimenti, che risultarono però inutili.

Infatti, dopo vari allagamenti, la corrosione della salsedine e l’umidità compromisero le strutture della parrocchia.

Successivamente, il comune di Pozzuoli, proprietario della struttura decise di attuare i lavori di rifacimento.

Il lavoro fu affidato a Achille Catalano, illustre architetto che reputò inadeguate le condizioni della chiesa, pertanto decise di farla abbattere e ricostruire dalle basi.

Con questi nuovi lavori, il pavimento della chiesa venne rialzato rispetto il livello della strada.

Tuttavia, alla fine dell’Ottocento ci fu di nuovo il problema degli allagamenti, così vennero fatti anche altri lavori di consolidamento e restauro.

All’interno, la chiesa presenta tre navate, chiuse da un’abside.

Si evidenzia che la navata centrale presenta decorazioni geometriche e floreali. Invece, le due navate laterali sono coperte a botte ribassata con piccole cupole a forma di ellisse.

All’ingresso, sulla sinistra c’è l’altare dedicato a San Leonardo, costruito nell’anno 1736.

Inoltre, sull’altare dell’ultima cena si trova una tela di Giacinto Diano, illustre pittore puteolano

Questa tela, dipinta da Diano nel 1760, ritrae l’ultima cena di Gesù con i discepoli.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories