lunedì 22 Luglio, 2024
26.8 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Sanremo, una maglia del Napoli per Amadeus: “Vi abbiamo battuto”

Invitato da Amadeus sul palco del Festival di Sanremo, Francesco Arca ha presentato la fiction “Resta con me”. La serie, ambientata a Napoli, racconta la storia del Vicequestore Alessandro Scudieri (interpretato da Arca).

Quest’ultimo rimette in discussione la sua vita per riavvicinarsi agli affetti. Ispettore tutto d’un pezzo, ma anche uomo dotato di grande sensibilità, le vicende sentimentali di Scudieri sono al centro della narrazione.

Il piccolo Mario Di Leva, coprotagonista della fiction, ha regalato una maglia del Napoli ad Amadeus. Sulla maglia c’è la scritta: “Io tifo Inter e siamo gli unici che vi hanno battuto”. Di Leva ha poi aggiunto: “Ma fa freddo a -13?”.

Il giovane attore ha preso parte ad un simpatico botta e risposta con il conduttore di Sanremo: “Io tifo Inter e siamo gli unici che vi hanno battuto”. In seguito Di Leva racconta di giocare a calcio come terzino destro, Amadeus ironizza chiedendogli: “Oscar o Champions League?” e l’attore risponde: “Non posso dirlo, devo chiedere ad Aurelio De Laurentiis, il presidente del Napoli “.

Francesco Arca, il protagonista di Resta con me al festival di Sanremo

Francesco Arca nasce a Siena nel 1979, è un personaggio televisivo italiano che ha raggiunto la notorietà con i reality show Volere o Volare e Uomini e Donne. Ha preso parte a diverse serie, tra le quali abbiamo Incantesimo, Don Matteo, Le tre rose di Eva e Allacciate le cinture di Fernand Özpetek.

Ha riscontrato un grande successo anche suo social, infatti su Instagram conta più di 570mila follower e ogni sua foto raccoglie migliaia di like. Ma non è tutto rosa e fiori nella vita dell’attore, a 15 anni perde il padre, Silvano, di professione paracadutista, in un incidente sul lavoro.

Una serie TV che si preannuncia interessante, pronta ad esplorare una personalità complessa come quella del personaggio interpretato da Arca, in una Napoli ricca di avventure e misteri da svelare.