4shared
9.7 C
Napoli
giovedì, 20 Gennaio 2022

Samsung Galaxy Z Fold 3: l’ultima novità

È prevista per agosto 2021 l’ultima novità della tecnologia Samsung.

Da non perdere

Il Samsung Galaxy Z Fold 3 continua a essere uno dei protagonisti degli ultimi mesi delle indiscrezioni della rete. Il suo lancio dovrebbe essere effettuato ad agosto 2021, sebbene la data non sia stata rivelata dall’azienda produttrice. Come emerso da un report lanciato nelle scorse settimane, per il dispositivo si prevedono tre diverse colorazioni: nero, navy green e rosa a gradiente, tutte e tre con un finish matte. Niente di certo, finora, sul prezzo.

Le certificazioni in Cina e negli Stati Uniti, emerse nelle scorse ore, hanno svelato diversi dettagli sul pieghevole top di gamma di prossima generazione: doppia batteria (in una metà una da 2.155 mAh, nell’altra una da 2.345 mAh, capacità nominale combinata: 4.500 mAh); display interno con diagonale di 7,5″; display esterno con diagonale di 6,2″; dimensioni da aperto di 128,1 x 158,2 x 6,4 mm; SoC Qualcomm Snapdragon 888; probabile sistema operativo Android 11.

Confermato per il Samsung Galaxy Z Fold 3 il supporto S Pen Pro. In effetti è proprio questo accessorio che la FCC americana ha certificato, non lo smartphone in sé. La S Pen Pro era stata annunciata addirittura a inizio anno con S21 Ultra, ma non è mai arrivata sul mercato. È compatibile solo con un quantitativo ristretto di dispositivi Samsung, tutti di fascia alta o top. L’elenco ufficiale menziona espressamente anche il Z Fold 3. Il codice modello del pennino è EJ-P5450, e viene menzionata la ricarica via porta USB-C. La connettività è Bluetooth LE, ed è menzionato il supporto alle gesture aeree Air Actions.

Le anticipazioni relative alla fotocamera, ovviamente non confermate dalla casa produttrice, parlano di ben cinque lenti totali disposte sull’intera superficie del pieghevole in arrivo.

Sul lato posteriore, il modulo più efficiente dovrebbe contenere tre differenti sensori, con il primario da 12 megapixel Sony IMX555, un teleobiettivo sempre da 12MP ma con zoom 2x e un terzo da 12MP con lente ultra-grandangolare.

A telefono chiuso, invece, sullo schermo esterno potrebbe far capolino una lente con sensore da 10MP. Sotto lo schermo principale, ovvero quello interno, i possessori dello smartphone potrebbero trovare un sensore Sony IMX471 da 16MP, con pixel da 1.0 micron.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli