4shared
13.9 C
Napoli
giovedì, 15 Aprile 2021

Salvini e Letta: stessa maggioranza idee politiche diverse

Stare insieme al governo non equivale ad annullamento di idee e linee politiche

Da non perdere

Essere parte della stessa maggioranza per Salvini e Letta non equivale all’annullamento delle proprie idee politiche.

Si ad un governo di larghe intese, quindi, ma continuando a tenere ben salde le proprie convinzioni politiche e programmatiche.

Negli ultimi giorni più che mai, da quando cioè Enrico Letta ha succeduto il dimissionario Zingaretti, è chiaro che PD e Lega non potranno mai essere sulla stessa lunghezza d’onda.

Nelle scorse settimane centro della polemica è stato lo Ius soli, un punto programmatico fondamentale per i Dem, ma non centrale per Salvini che ha più volte chiarito come la nascita di questo governo, per lui, avesse come unico scopo la lotta alla pandemia e l’utilizzo dei fondi europei per traghettare il paese fuori dalla crisi economica derivata da quest’ultima.

Oggi, invece, lo scontro si sposta sul rapporto 2021 dell’Ispi.

Chiaro per entrambi che è necessario lasciare le etichette partitiche per una buona linea di governo, ma impossibile per Salvini e Letta, abbandonare totalmente la loro linea ideologica.

E così, mentre Letta auspica ad un avvicinamento del leader del carroccio al PPE, Salvini incalza ricordando la sua posizione sull’Europa, che dice esser nata su basi totalmente fallaci.

Ora più che mai essere europeisti è fondamentale, questo il punto di accordo per i due esponenti della maggioranza di governo, ma è chiaro, ribadisce Salvini, che c’è bisogno di cambiare le cose.
Enrico Letta, alla lue proprio del rapporto Ispi titolato “Il mondo al tempo del Covid. L’ora dell’Europa?” , sottolinea l’importanza di rendere permanente il Next Generation EU e cambiare il patto di stabilità .

Sul fronte nazionale Matteo Salvini incalza sulla necessità di riaprire, là dove la curva epidemiologica lo consente, tutte quelle attività che per troppo tempo sono rimaste chiuse a causa dell’emergenza sanitaria.

Enrico Letta, proprio per quanto riguarda l’andamento dell’epidemia e i modi per contrastare la diffusione del virus, ha oggi incontrato Giorgia Meloni, leader di Fratelli D’Italia, unico partito all’opposizione.

Un incontro che la stessa Meloni ha definito positivo la quale ha poi auspicato che il governo Draghi e il neo segretario del PD, siano pronti a dialogare con l’opposizione su temi importanti come riforme e ristori, nell’interesse del paese.

Ultimi articoli