25 C
Napoli
giovedì, 6 Ottobre 2022

Salerno: lezioni su un genere musicale, il punk

L'università di Salerno dà il via ad un progetto innovativo e stimolante: il 26 e il 27 aprile si terrà un seminario che avrà come tema dominante la musica punk

Da non perdere

L’università di Salerno realizzerà un progetto unico nel suo genere: durante il 26 e il 27 aprile, docenti e musicisti di tutta Italia si incontreranno per discutere del percorso e dei promotori del genere musicale punk.

Il punk o punk rock è un genere musicale nato intorno alla metà degli anni settanta grazie al contributo di gruppi quali i The Stooges, Ramones, Sex Pistols, Dead Boys, The Damned o Clash.

La caratteristica principale del genere è la ribellione che emerge nei brani elaborati da gruppi britannici sofisticati e intelligenti, come, ad esempio, i The Smiths. 

Proprio le composizioni di questi ultimi saranno al centro del dibattito culturale che avrà luogo nelle due giornate di fine aprile.

I The Smiths, ormai uno dei più famosi gruppi punk rock al mondo, riescono, attraverso i loro poetici componimenti, a trattare e esaminare la complessità di temi sociali come la timidezza, soggetto fin troppo trascurato dalle varie istituzioni, e tutte le complicazioni che ne derivano nei rapporti sociali (“How soon is now?”).

Molto spesso, il motivo dominante di un loro brano è un tabù adolescenziale o una combinazione di due soggetti “proibiti” quali l’amore non corrisposto e la morte (“There is a light that never goes out”). Sarà dunque sicuramente interessante e divertente per gli studenti approcciare testi così vicini al loro universo.

L’iniziativa, promossa da Alfonso Amendola e Lidia Barone, comprenderà inoltre un’analisi delle opere di Irvine Welsh e del testamento spirituale e musicale redatto da Ian Curtis.

Il fine della proposta è ovviamente unire l’utile al dilettevole, cercando di avvicinare i giovani alla linguistica e all’analisi testuale, sfruttando un prodotto che è da sempre molto in voga tra la massa e tra i ragazzi.

Dunque, linguisti, musicisti e videomaker, il 26 e il 27 aprile, si confronteranno per poter meglio illustrare le dinamiche e la poetica del genere punk.

 

 

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli