10.7 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Salerno, 16enne accoltella coetaneo a scuola

Da non perdere

Questa mattina, intorno alle 10.30, presso l’istituto “Genovesi – Da Vinci” di Salerno si è consumata una vicenda che ha dell’incredibile. Una banale lite tra compagni di classe stava per trasformarsi in tragedia: un sedicenne è stato accoltellato da un suo coetaneo al collo e all’addome, riportando ferite gravissime.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli uomini della Questura di Salerno, la lite tra compagni di classe sarebbe scoppiata in un corridoio durante un cambio di professori al termine dell’ora di lezione. I due avrebbero iniziato a discutere per una questione molto superficiale, legata ad un ombrello, e sarebbero presto arrivati alle mani. All’improvviso uno dei due, originario di Pontecagnano Faiano, ha estratto un piccolo coltello ed ha colpito il compagno al collo e all’addome.

Dopo l’accaduto, l’aggressore ha lanciato l’arma dal balcone ma questa è stata prontamente recuperata dalla Polizia: gli uomini delle forze dell’ordine intervenute sul posto hanno arrestato il ragazzo per tentato omicidio.

Il giovane ferito è stato trasportato d’urgenza, a bordo di un’ambulanza dell’Humanitas,  al vicino ospedale Ruggi, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. L’operazione è andata bene, ma i medici hanno scoperto che la rissa sarebbe potuta finire in modo ben più drammatico: il colpo inferto al collo ha infatti permesso alla lama del coltello di arrivare a pochi centimetri dalla carotide. Sulle condizioni del ferito c’è ancora molto riserbo: per adesso si sa che il giovane è stato trasferito al reparto chirurgia dello stesso ospedale.

Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Salerno stanno attualmente ascoltando i testimoni della vicenda per ricostruire in modo più fedele possibile la dinamica del fatto: molti studenti ed alcuni insegnanti hanno assistito, impietriti, all’intero episodio di violenza.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli