Russo contro De Luca: “Limitare la movida non è giusto” Il Direttore di Confcommercio Campania si è esposto in maniera chiara su quanto espresso dal governatore della regione Campania

Polemica a distanza del direttore generale di Confcommercio Campania, Pasquale Russo, nei confronti del governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Quest’ultimo, alla luce del gran numero di ragazzi presenti nelle piazze di Napoli nei giorni scorsi, nel corso della conferenza stampa di ieri, ha asserito l’obbligo della chiusura dei baretti alle 23, per limitare la movida notturna.

Tale decisione non è stata presa bene da Russo, che senza troppi giri di parole ha detto: “Chiudere la movida alle 23 è un attacco a imprese e lavoratori. Uso di alcool e droga da parte dei giovani? È una vicenda che non ha nulla a che fare con il discorso chiusura. Questa non può essere la soluzione al problema. È vero che c’è chi senza scrupoli vende sostanze alcoliche solo per fare pochi euro, ma allora bisognerebbe intensificare i controlli e far applicare le leggi dello Stato che consentirebbero di chiudere le attività dei gestori scorretti”. Poi continua: “Chi vuole comportarsi in un certo modo può farlo anche dopo le 23. La chiusura? È ancora una volta il provvedimento più semplice, che va a danno di migliaia di imprenditori e lavoratori della Campania impegnati in questo ambito”.

Prosegue Russo, rincarando la dose: “I nostri amministratori dovrebbero avere la capacità, oltre che di chiudere le attività, di indicare percorsi per riemergere ed uscire dal brusco calo economico in cui tutti siamo piombati. I 2000 euro alle aziende? Se la soluzione è realmente questa, dovremmo essere molto preoccupati”.

Un attacco educato, ma estremamente diretto, senza mezze misure. D’altro canto, il Presidente della regione Campania, nonostante la situazione piuttosto tranquilla nella sua area di competenza, continua ad attuare una linea rigida, severa e all’insegna del senso di responsabilità. D’altronde l’ha detto e ribadito più volte: “Il nostro obiettivo è quello di riaprire per sempre. Non aprire e poi richiudere dopo 2 giorni”.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories