In ricordo di Ettore Majorana: un grande fisico

_21secolo_marcellamadaro
ettore_majorana

Il 27 Marzo del 1938 scomparse per sempre un grande fisico italiano. Nacque a Catania il 5 Agosto del 1906, Ettore Majorana apparteneva a un’importante famiglia di giuristi. Già da bambino dimostrò una grande attitudine verso la matematica, un bambino prodigio che amava Luigi Pirandello e possedeva un’ottima cultura, ironia e acuta osservazione.

Terminati gli studi liceali, s’iscrisse alla facoltà d’ingegneria, ma al quarto anno decise di passare a quella di Fisica e dopo due anni si laureò. Gli fu dato il soprannome di “ Grande inquisitore” a causa del suo carattere da super critico e scontroso.

Nel 1933 andò in Germania per circa sei mesi, dove incontrò anche Werner Karl Heisenberg un fisico tedesco che fece pubblicare a Majorana articoli molto importanti sulla teoria Nucleare. Nel 1934 morì a Roma il suo adorato padre Fabio, fu un duro colpo per lui tanto da farlo rinchiudere in casa e da fargli diagnosticare un esaurimento nervoso.

Nel 1937 gli fu affidata la cattedra di professore di Fisica teorica all’Università di Napoli per meriti scientifici, dove fece amicizia con Antonio Carelli un professore di Fisica sperimentale, ma anche a Napoli continuava a fare una vita ritirata, anche per il suo precario stato di salute che si ripercuoteva sul suo umore.

I suoi amici gli avevano consigliato di fare un viaggio per riposarsi un po’ e, la sera del 25 Marzo del 1938, quando aveva solo 31 anni, Ettore Majorana partì da Napoli per recarsi a Palermo, qui si fermò per due giorni in albergo e poi sparì nel nulla.

Le indagini durarono circa tre mesi e nonostante ci fosse qualcuno che asseriva di averlo visto, non ci fu mai nessuna testimonianza documentata. Aveva mandato ai suoi familiari e amici delle lettere, dove annunciava la sua partenza e alludeva a un suo suicidio. Dalle sue drammatiche parole scritte ai suoi cari, si evince una personalità tormentata. Tante le ipotesi fatte circa la sua scomparsa ma, di lui non si è saputo più nulla.

Print Friendly, PDF & Email

47 anni, nata a Taranto, vive in Toscana nella provincia di Siena. Promoter . Amo leggere e cucinare.

more recommended stories