18.8 C
Napoli
lunedì, 26 Settembre 2022

Ricky Martin nei guai: il nipote lo accusa di abusi sessuali

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Ricky Martin è stato accusato dal nipote di abusi sessuali e stalking. Si tratta di Dennis Yadiel Sanchez, nipote di 22 anni del cantante, figlio della sorellastra Vanessa. Già all’inizio di luglio la star ha ricevuto dal nipote un’ordinanza restrittiva per stalking.

Ricky Martin accusato dal nipote di abusi sessuali e stalking. L’avvocato: “Il ragazzo soffre di disturbi mentali”

L’avvocato di Ricky Martin sostiene che il nipote soffra di problemi mentali: “Purtroppo la persona che ha fatto queste affermazioni sta lottando con la sua salute mentale. Ricky Martin, ovviamente, non è mai stato coinvolto in qualsiasi tipo di relazione sessuale o romantica con suo nipote“, ha detto a Variety.

L’idea – ha aggiunto – non è solo falsa, è disgustosa. Ci auguriamo tutti che quest’uomo riceva l’aiuto di cui ha così urgente bisogno. Ma, soprattutto, non vediamo l’ora che questo terribile caso venga archiviato non appena un giudice esaminerà i fatti“.

Secondo le indiscrezioni dello scorso mese, il cantante pop era stato accusato di stalking da una persona con la quale aveva avuto una relazione per sette mesi. Oggi, invece, l’incredibile rivelazione: si trattava del nipote. La storia dev’essere chiarita in ogni suo aspetto, anche perché per la legge di Porto Rico le molestie nei confronti di un familiare costituiscono un’aggravante.

Ricky Martin rischia di ricevere una condanna davvero pesante – fino a 50 anni di reclusione – ma prima di tutto dovrà essere verificata l’attendibilità della fonte che, per i disturbi mentali di cui, secondo l’avvocato di Martin, soffre il nipote, potrebbe essere compromessa.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli