18.1 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Regno Unito: nel 1967, chiudono le stazioni Offshore

Il 14 agosto 1967, nel Regno Unito, entra in vigore il divieto di trasmissioni di stazioni Offshore, cioè reati di radiodiffusione marittima

Da non perdere

Nel Regno Unito, esisteva Radio London era una stazione commerciale offshore. L’idea di  questa Radio è nata dall’idea di Don Pierson, che ha vissuto in Eastland, Texas, Stati Uniti. La stazione ha operato dal 23 dicembre 1964 al 14 agosto 1967, da una nave ancorata nel mare del Nord, tre miglia e mezzo (5,6 km) di distanza da Essex, Inghilterra.

La stazione, come le altre offshore, è stata considerata come pirata. I suoi uffici erano nel Regno Unito, nel West End di Londra a 17 Curzon Street, appena fuori corsia di sosta.

Il Marine offenses Act, cioè la Legge sui reati di radiodiffusione marittima divenne legge nel Regno Unito a mezzanotte di lunedì 14 agosto 1967. La norma rappresentava un accordo europeo, già presente nel 1965, per la prevenzione delle trasmissioni trasmesse da stazioni al di fuori dei territori nazionali.

La legge significava che l’operazione di offshore, cioè le stazioni  pirata diventavano illegali nel Regno Unito se erano gestiti o assistiti da persone soggette alla legge britannica. Quindi, era vietato “trasportare per acqua o aria merci o persone da esso” con gare d’appalto illegale.

Le stazioni offshore si sono suddivise in quattro gruppi:

  • Operatori locali di piccole stazioni come Radio Essex e Radio 390, che gestivano le loro attività da porti in disuso su banchi di sabbia in mare aperto. Il Regno Unito ha chiuso queste stazioni portando i banchi di sabbia nelle nazionali.
  • Operatori regionali del Regno Unito, come Radio 270 e Radio Scotland a cui mancavano le risorse per trasferirsi in altri paesi e avevano personale non britannico.
  • Le stazioni navali di Meravigliosa Radio LondonSwinging Radio Inghilterra e Gran Bretagna Radio. Wonderful London aveva più guadagni rispetto alle altre due, le quali chiusero ancor prima della legge. Radio London, invece, ha continuato a trasmettere fino alla sua ultima trasmissione alla vigilia della nuova legge.
  • Le navi di Radio Caroline hanno annunciato che si sarebbero trasferite in Olanda, con un ufficio pubblicitario in New York City. 

A mezzanotte del 14 agosto 1967, il Marine, la legge sulle trasmissioni ha creato un reato penale per la fornitura di musica, commenti, pubblicità, carburante, cibo, acqua o altra assistenza tranne che per salvare la vita, a qualsiasi nave, struttura offshore o piattaforma volante come un aereo utilizzato per le trasmissioni sprovvisti di una licenza dell’autorità di regolamentazione nel Regno Unito.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli