4shared
13.3 C
Napoli
domenica, 28 Novembre 2021

Quirinale, Napolitano: niente dimissioni

Da non perdere

Vincenza Papa
Collaboratore XXI Secolo.

Da più di un mese era partito il toto-quirinale per l’ambita poltrona del Capo dello Stato. Il Quirinale aveva già smentito in una nota le notizie delle dimissioni anticipate di Giorgio Napolitano. Poi, Silvio Berlusconi nel week end della no tax day, accende nuovamente la questione, chiedendo a Matteo Renzi di inserire in agenda prima l’elezione del Capo dello Stato e poi la legge elettorale, ma Renzi è deciso a proseguire nell’ordine inverso. 

Ieri, in tarda serata è arrivata la nota dall’Ufficio di Stampa: “Niente dimissioni prima di fine semestre, poi valutazioni in autonomia”

“Il 22 luglio scorso il Presidente Napolitano ha affermato: ‘Io sono concentrato sull’oggi: e ho innanzitutto ritenuto opportuno e necessario garantire la continuità ai vertici dello Stato nella fase così impegnativa del semestre italiano di presidenza europea‘. Quell’impegno non è mai stato smentito ed è dunque assolutamente gratuito ipotizzare sue dimissioni prima della conclusione del semestre italiano, al termine del quale il Presidente compirà le sue valutazioni. Si tratta di decisioni, sulle quali egli rifletterà autonomamente, che per propria natura sono e devono essere tenute completamente separate dall’attività di governo e dall’esercizio della funzione legislativa. Il Presidente della Repubblica è e continua a essere impegnato in una serie già programmata di incontri e attività istituzionali sul piano interno e internazionale”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli