4shared
13.7 C
Napoli
giovedì, 2 Dicembre 2021

Quando le storie di violenza hanno una rinascita

Da non perdere

Valentina Maisto
Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

Storia di violenza

Non è facile raccontare storie di violenza o meglio cercare di mettersi nei panni dell’altro. Ogni storia ha un aneddoto diverso, eppure il più delle volte sembra difficile crederci ma esistono. Esistono quelle storie di violenza, di donne maltrattate e soprattutto di abusi anche sui minori. Chi osserva da fuori cercando di immedesimarsi nello stato d’animo altrui, è difficile o meglio impossibile capire come possa sentirsi una donna o chiunque, dopo aver subito qualsiasi tipo di violenza.

È la storia di una giovane ragazza che all’età di 10 anni fu abusata dal nonno paterno per un anno. La storia di Nicole è una storia complicata. Nicole passava i pomeriggi con l’educatrice per poi essere riportata a casa del nonno paterno, poiché la mamma stava spesso in ospedale avendo un diabete di tipo 1 il che il più delle volte si trovava spesso in ospedale. E li che avvenivano gli abusi. Nicole era piccola e indifesa e non sapeva come poterne uscire, quando all’età di 11 anni svela tutto alla sua educatrice e alla mamma. Il nonno fu così denunciato di cui ancora oggi il processo, è aperto.

«Oggi ho 17 anni e in tutti questi anni sono stata seguita da una psicologa del tribunale dei minori e avendo finito il mio percorso, ho deciso di dare una svolta alla mia vita. Non è stato facile ma ho messo in campo le mie passioni facendo la parrucchiera e come secondo hobby faccio la fotomodella. Il giusto messaggio è quello di non arrendersi mai, e di non sentirsi mai inutile e sporche, perché siamo noi che siamo le eroine di noi stesse» – dichiara così Nicole.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli