Il punto sul campionato di Serie A

Napoli, Inter e Juventus pareggiano, ne approfitta L'Atalanta. Male il Milan a Roma, polemiche a Firenze. Domani si ritorna in campo

Quella appena trascorsa è stata la giornata dei pareggi, almeno per quel che riguarda le big del campionato. Juventus, Inter e Napoli non fanno bottino pieno contro le rispettive avversarie. La sola Atalanta riesce a demolire l’Udinese per 7-1 accorciando la classifica e cancellando la brutta prova offerta in Champions League.

Il Milan continua a deludere nonostante il cambio di allenatore. I rossoneri perdono anche all’Olimpico contro la Roma per 2-1. Giallorossi danneggiati dalle numerose assenze, ma hanno ugualmente meritato il successo, offrendo un gioco più fluido e convincente rispetto agli avversari.

Polemiche arbitrali a Firenze. La Viola perde nel finale 1-2 contro la Lazio, grazie ad un gol di Ciro Immobile viziato da un fallo a centrocampo su Sottil. L’episodio ha suscitato le polemiche di tutti i calciatori, su tutti Ribery espulso a fine partita per aver invito contro arbitro e assistenti, Montella e del presidente Rocco Commisso, che ha definito scandaloso quanto successo.

Per dovere di cronaca c’è anche da dire che nel primo tempo non è stato concesso un rigore piuttosto netto ai biancocelesti su Lazzari. È chiaro, la compensazione non è una giustificazione nel calcio, ma quantomeno può aiutare a capire che sono errori fatti in buona fede e non mirati a favorire qualcuno.

Profondo rosso invece per la Sampdoria, che perde a Bologna 2-1 ed è sempre più ultima. I blucerchiati restano a 4 punti in classifica e il bomber Fabio Quagliarella sembra lontano da quello che abbiamo apprezzato lo scorso anno.

Bene invece il Genoa che vince in rimonta per 3-1 contro il Brescia grazie alle sostituzioni di Thiago Motta, che legge alla perfezione l’andamento della partita. Da apprezzare il gol di Tonali, davvero spettacolare, anche se non propriamente voluto.

Si dividono la posta in palio Torino e Cagliari. A Nandez risponde Zaza e la partita termina 1-1. Continuano a sognare i sardi, che allungano la striscia di risultati positivi e si trovano in zona Europa. Ma la strada è ancora lunga, anzi lunghissima.

Domani già si ritorna in campo per il turno infrasettimanale di campionato. Alle 19 Parma-Verona e alle 21 Brescia-Inter. Il resto delle partite si giocheranno tutte mercoledì, ad eccezione di Milan-Spal in programma nel posticipo di giovedì sera.

Particolarmente intrigante la sfida Napoli-Atalanta, che promette grande spettacolo, tra 2 squadre che esprimono un ottimo calcio.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO