1

Pronto soccorso del Cardarelli, la proposta di Azione

aggressioni

“La continua crisi del DEA (Dipartimento Emergenza Accettazione) dell’ Ospedale Cardarelli non è più tollerabile. Azioni palliative di scarso impatto, sono state attuate nel tempo, esacerbando gli animi degli operatori, che hanno visto annunci propagandistici del tutto inconsistenti” – così in una nota il dipartimento Sanità campano di Azione, il partito di Carlo Calenda.

“Azione – continua la nota – ritiene indispensabili, per uscire da questa inaccettabile emergenza, un insieme d’interventi urgenti:
1)      Costituire rapidamente un network interospedaliero per decongestionare i reparti del nosocomio, così da poter velocizzare i ricoveri dal Pronto Soccorso ed OBI (Osservazione Breve Intensiva)
2)      Fronteggiare la carenza di personale con assunzioni mirate a rimpinguare i fabbisogni riducendo, così, i carichi di lavoro del personale attualmente in forza al DEA. Coinvolgere gli assistenti in formazione rispettando la rete formativa universitaria e indicendo concorsi mirati ad assumere quelli agli ultimi anni del corso di specializzazione, come previsto dal decreto Calabria.
3)      Contestualmente risulta indispensabile potenziare la medicina territoriale, accelerando la realizzazione delle Case della Salute e sbloccando le graduatorie delle aree carenti dei medici di medicina generale.”

“Queste sono risposte immediate per affrontare l’imminente stato di disagio – prosegue la nota – che vanno implementate di pari passo con una riorganizzazione strutturale del nostro SSR. Bisogna assicurare ai cittadini campani una sanità di qualità e, allo stesso tempo, dignità a tutti gli operatori sanitari e serenità nel prestare la propria opera.

“Azione – concludono i responsabili Sanità di Azione Campania – si rende disponibile, sin da subito, ad un confronto con esperti e con le altre forze politiche sulle diverse soluzioni in fase di studio. La continua mortificazione di tutti gli attori nel ns SSR deve trovare una fine”.

DIPARTIMENTO SANITA’ – AZIONE CAMPANIA