27 C
Napoli
sabato, 2 Luglio 2022

Il Presidente Napolitano in terapia intensiva dopo un intervento

Da non perdere

Preoccupazione per il Presidente Giorgio Napoletano, ricoverato in terapia intensiva dopo un intervento programmato all’addome.

“Il Presidente emerito della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico dall’equipe di Giuseppe Maria Ettorre presso il Dipartimento interaziendale dell’azienda San Camillo-Forlanini ed Inmi Spallanzani”.

È quanto dichiarato dall’Istituto Spallanzani di Roma, precisando che le condizioni dell’ex Presidente della Repubblica sono sostanzialmente buone dopo l’intervento condotto con tecnica mininvasiva.

Il Presidente emerito, 97 anni a giugno, è ricoverato presso la terapia intensiva dell’ospedale dopo essere stato sottoposto a un intervento programmato. L’operazione è stata eseguita dall’equipe di Giuseppe Maria Ettorre presso il Dipartimento interaziendale dell’azienda San Camillo-Forlanini ed Inmi Spallanzani.

Il quadro clinico è stazionario, Napolitano è ricoverato in terapia intensiva, la prognosi è riservata; condizioni compatibili con quelle di una persona della sua età. Sta bene ed è sveglio. Ha superato l’intervento”, ha spiegato Ettorre, capo dell’équipe che ha operato l’ex capo dello Stato.

Ricordiamo che Giorgio Napolitano è stato l’11º Presidente della Repubblica Italiana dal 15 maggio 2006 al 14 gennaio 2015 e il primo della storia italiana a ricoprire tale carica per due mandati.

Sono tanti i messaggi di incoraggiamento che si susseguono nelle ultime ore sul web, la preoccupazione è tanta, ma come ha dichiarato il Dottor Ettorre, l’intervento è riuscito e le condizioni dell’ex Presidente sono stazionarie.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli