4shared
9.6 C
Napoli
giovedì, 20 Gennaio 2022

Prenotazione spiagge online per Anacapri

Da non perdere

L’estate è ormai alle porte e le località estive si organizzano adeguandosi all’attuale emergenza sanitaria che, purtroppo, comporterà l’adeguamento di alcune norme, modifiche, per garantire sicurezza e tutela dei propri clienti. Questo è quanto deciso dal Comune di Anacapri, la cui Giunta, guidata dal sindaco Alessandro Scoppa, ha accettato la proposta del vicesindaco Francesco Cerrotta di attivare un servizio online di prenotazione ad accesso controllato sulle spiagge di Faro di Punta Carena e la Gradola.

Il Comune di Anacapri, uno dei due centri dell’isola di Capri, è già all’opera in vista dell’arrivo dei propri turisti, mettendo in atto il progetto “Estate sicura”. Infatti, questi ultimi potranno accedere alle bellissime acque cristalline di due zone dell’isola, Faro di Punta Carena e la Gradola, che sono due spiagge pubbliche, ma, solo dopo aver effettuato la prenotazione online.

L’annuncio è stato dato tramite pagina Facebook del Comune di Anacapri: “Tale progetto, ovviamente passabile di modifiche in base alle norme specifiche attese da Governo e Regione Campania sull’argomento della riapertura delle spiagge pubbliche, si prefigge di garantire sicurezza e distanziamento tra i bagnanti.”

La comunicazione social specifica che le due spiagge in questione “essendo dotate di conformazioni naturali o architettoniche specifiche, non consentirebbero, se lasciate prive di un protocollo specifico, il mantenimento delle corrette distanze sociali tra le persone“.

Il sistema prevederà una prenotazione online, tramite un software specifico, e, in loco, il controllo e sorveglianza delle spiagge di 5 o 6 persone selezionate.

Come spiega l’annuncio social, “per accedere alle spiagge del Faro e di Gradola, sarà quindi necessario prenotarsi attraverso il succitato portale online, fornendo dati anagrafici e scegliendo lo spazio numerato che si intende occupare e la fascia oraria desiderata, che in linea di massima potrebbero essere: 08:30-11:30; 11.45-15:00; 15:15-18:30.”

Le prenotazioni alle spiagge saranno accettate fino ad esaurimento posti per la singola spiaggia.

La comunicazione specifica inoltre che “per evitare eccessivi assembramenti, non sarà possibile prenotarsi presso ambedue le spiagge per più di due giorni consecutivi a settimana.”

image_pdfimage_print

Ultimi articoli