4shared
5 C
Napoli
lunedì, 24 Gennaio 2022

Premio David a Franca Valeri: lo riceverà l’otto maggio 2020

Da non perdere

Durante la sessantacinquesima edizione del David di Donatello, condotto da Carlo Conti, l’attrice Franca Valeri riceverà il premio cinematografico.

La vita

Franca Valeri, all’anagrafe Franca Maria Norsa, nota e talentuosa interprete italiana, è nata a Milano il 31 luglio 1920.

La vita dell’attrice non sarà facile, di origine ebraiche da parte di padre, Franca sarà costretta a far fronte alle severe restrizioni imposte dalle leggi razziali promulgate in Italia, nel 1938.

L’8 settembre 1943, padre e fratello raggiungeranno la Svizzera, mentre a lei e a sua madre saranno forniti documenti falsi per sfuggire alle deportazioni.

Nel corso dei tremendi avvenimenti del secondo conflitto mondiale, intreccia fitti legami con importanti personalità del mondo intellettuale milanese, come Camilla Cederna, Lodovico Belgiojoso  o Gianluigi Balfi.

Scopre l’amore per la recitazione quando  inizia ad inscenare parodie  della signorina milanese snob o della ragazza romana sempre al telefono con la madre, in compagnia di alcune amiche, con pubblico composto da amici e parenti.

Esordisce nel 1947, con il personaggio di Lea Lebowitz, una ebrea innamorata del rabbino, in un lavoro teatrale. Più tardi, farà parte della compagnia del Teatro dei Gobbi.

Da quel momento in poi, avviene l’ascesa dell’allora giovane interprete che, qualche anno dopo, diverrà attrice cinematografica, grazie a Federico Fellini.

L’evento

L’annuncio della consegna del premio è stato formulato da Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano.

La  Detassis ha espresso la sua emozione per il futuro evento, in semplici frasi: “Finora mai era stata candidata o premiata al David. Eppure, con un lampo unico di creatività, è stata proprio lei ad aver  rivoluzionato la comicità e l’immagine femminile dal secondo dopoguerra con l’invenzione di personaggi simbolo.”

La direttrice artistica dell’accademia del cinema italiano, nelle sue dichiarazioni, ne mette poi in risalto la potente ironia, le sue doti da scrittrice e sceneggiatrice.

Franca Valeri, difatti, non era solo una brava attrice, ma una donna piena di risorse, dalla straordinaria intelligenza, creatività e versatilità.

L’intera nazione italiana può dirsi fiera di un talento come il suo.

Non ci resta che vivere il momento che avrà luogo l’8 maggio 2020, su Rai 1, in prima serata, ore 21:25.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli