31.6 C
Napoli
mercoledì, 6 Luglio 2022

Premier League: Bony passa al City

Da non perdere

Alberto Russo
Collaboratore XXI Secolo. Laurea in Scienze Politiche e un sogno nel cassetto. Calciofilo romantico, ritiene che il giornalismo debba consistere nella capacità di andarsi a prendere le notizie direttamente nelle loro “case”, raccontando la realtà senza filtri né paure. Tra le sue passioni la giustizia, il cinema e la poesia, legge fin troppo perché crede sia il miglior modo per capire il mondo.

Il calciomercato inglese da ieri è ufficialmente salito in cattedra, il primo botto arriva dalla Greater Manchester sponda Sky Blues, è notizia delle ultime ore il passaggio a titolo definitivo dell’attaccante ivoriano Wilfried Bony dallo Swansea al Manchester City. Le cifre dell’operazione si aggirano sui 25 milioni di sterline per il costo del cartellino e di un ingaggio pari a 100 mila pound settimanali. Bony diventa così per distacco il calciatore africano più pagato della storia, superando in ordine sportivi come Emmanuel Adebayor, Yaya Tourè e Mehdi Benatia, i primi due tra l’altro passato e presente dei Citizens. Per il City, che occupa il secondo posto al momento in Premier e che è reduce dal pareggio colto a Goodison Park contro l’Everton, un rinforzo costoso ma indispensabile data la mole di infortuni e disagi che sta attraversando il pacchetto offensivo di Pellegrini. Dzeko ormai convalescente da tempo sta alternando prestazioni sicuramente non all’altezza del suo valore, Sergio Aguero dopo essere stato fermo ai box per alcune settimane è appena rientrato, nelle ultime gare difatti l’unico riferimento offensivo su cui ha potuto contare l’ex tecnico di Villareal e Real Madrid è stato Jovetic, il montenegrino infatti ha siglato l’unica rete di un attaccante nelle ultime 4 gare giocate dai Citizens, 9 reti in totale una sola pero’ proveniente dal reparto offensivo. Problema relativo questo, perché quando hai gente a centrocampo come David Silva, Frankie Lampard e Yaya Tourè già a quota 9 reti in stagione, un alleggerimento davanti te lo puoi permettere.

Bony, autore di 20 reti nel 2014, arriva all’Etihad con l’etichetta di primo cannoniere nell’anno solare  appena superato in Premier League e con la volontà di confermarsi a tali livelli. Forte fisicamente e in grado di reggere l’intero reparto da solo, Bony ha fiuto del gol e un’ottima capacità di calciare con entrambi i piedi, bravo anche di testa l’ivoriano ha segnato nelle ultime tre stagioni tra Vitesse e Swansea più di 80 reti, un dato che ha convinto in pieno la dirigenza del Manchester City a puntare forte su di lui.

L’ivoriano vestirà la maglia numero 14, potrà però aggregarsi alla sua nuova squadra solo al termine dell’esperienza che sta compiendo in Guinea Equatoriale dove è impegnato con la propria nazionale per la “Orange Cup of Africa Nations, insomma un inizio di 2015 per niente male , la speranza ora è che possa togliersi già una piccola soddisfazione prima di tornare in Europa e iniziare la sua nuova avventura sulle sponde dello Ship Canal.

https://www.youtube.com/watch?v=LUMBC-23yv8

image_pdfimage_print

Ultimi articoli