20.9 C
Napoli
venerdì, 7 Ottobre 2022

Precipita in un loculo: tanta paura

Una caduta di due metri, che ha causato paura e danni alla signora.

Da non perdere

Precipita in un loculo; una donna è caduta in una lapide fortunatamente vuota. La rottura di una lastra in marmo ha causato la caduta della signora che è precipitata nel vuoto a circa due metri di profondità.

La vittima, originaria di Piedarienzo  è una 50enne, salvata dai vigili del fuoco, ha riportato una frattura ad una gamba.

È successo al cimitero di San Felice a Cancello, nel Casertano; la donna, è stata soccorsa dai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Caserta (distaccamento di Marcianise), che l’hanno tirata fori dal loculo dove era precipitata; una volta immobilizzata su una barella di tipo spinale, è stata affidata ai sanitari del 118 e trasportata in ospedale.

Precipita in un loculo: paura per una donna del posto 

 

Come detto in apertura, la malcapitata ha riportato la frattura ad una gamba, probabilmente scomposta, alla parte inferiore della gamba. Infatti sin da subito è apparsa molto sofferente.

La donna precipitata stata immediatamente soccorsa grazie ad alcune persone presenti che hanno allertato i soccorsi.

Da quanto si apprende la signora era andata a portare dei fiori ai propri cari, ma si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato, come si suol dire. 

Ricordiamo che a far precipitare la donna nel loculo vuoto, ə stata la rottura della lapide di marmo che lo ricopriva. Aperta una indagine per capire cosa sia realmente successo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli