19.4 C
Napoli
sabato, 1 Ottobre 2022

Possibile crisi di Governo? Draghi da Mattarella

Il Senato conferma il sostegno al Governo Draghi con 172 sì. Ma i cinque stelle non hanno partecipato al voto. Possibile crisi di governo?

Da non perdere

Possibile crisi di governo?

Alle ore 15.30 Draghi è salito al Colle dal Presidente della Repubblica Mattarella.

Al momento non si scongiura nessuna ipotesi, si attende la fine del colloquio tra il Presidente Draghi e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Senato conferma il sostegno al Governo Draghi con 172 sì. Ma i cinque stelle non hanno partecipato al voto.

Il gruppo M5S al Senato come aveva già annunciato, non ha partecipato compatto alla prima chiama sul voto di fiducia posta dal governo sul decreto legge Aiuti. Ora si attende la seconda chiama, per ora nessuna defezione.

Da quanto ha dichiarato il leader del gruppo pentastellato, i 5Stelle hanno deciso di non partecipare al voto, per esprimere la loro contrarietà al provvedimento, che avrebbe dovuto concretizzarsi in nove punti, posti in esame al Presidente Draghi.

Possibile crisi di governo? A rischio la tenuta dell’esecutivo 

Il Presidente del consiglio Draghi a questo punto potrebbe decidere di dimettersi, e la decisione sul da farsi a questo punto è nelle mani del Presidente Mattarella.

Le soluzioni a questo punto potrebbero essere diverse:

  • O il M5S pur non lasciando il governo, continuerà a sostenere l’esecutivo, senza la possibilità di rimpasti. Anche se il Presidente Draghi nei giorni scorsi ha escluso questa opzione.
  • Il Presidente della Repubblica potrebbe rinviare Draghi alle Camere, dove dovrebbe chiedere nuovamente la fiducia.
  • Dimissioni di Draghi, piuttosto improbabile in uno scenario come quello attuale. E quindi ritorno alle urne. 
  • Ultima ipotesi sarebbe un – governo di scopo – che porti a termine gli ultimi provvedimenti e quelli più importanti, per poi andare nuovamente al voto.

In ogni caso, il governo sembrerebbe ad un passo dalla crisi. Nel frattempo le altre forze politiche esprimono dissensi e pareri opposti.  Il Pd chiede “di verifica per capire se questa maggioranza c’è ancora o no”. La stessa richiesta era arrivata nei giorni scorsi anche da Silvio Berlusconi.

Ricordiamo che quello del Movimento5stelle è un NON-VOTO esclusivamente sul DL aiuti.
Si attendono ulteriori aggiornamenti per capire come evolverà la situazione politica.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli