15.2 C
Napoli
venerdì, 9 Dicembre 2022

Ospedale del Mare, caos al pronto soccorso: donna rinuncia alla visita

Da non perdere

Ospedale del Mare sempre più terra di nessuno. Una signora ultraottantenne di Torre del Greco, non vedente, racconta l’avventura che l’ha vista protagonista sabato pomeriggio quando per un malore si è recata alla struttura sanitaria.

La signora Nunzia racconta: “Sono arrivata verso mezzogiorno e subito mi hanno fatto l’elettrocardiogramma per controllare se ci fossero infarti in atto. Sono quindi stata fatta accomodare in una saletta in attesa della visita cardiologica”.

Durante l’attesa arrivano altri feriti fra i quali due ragazzi di 20 e 19 anni e ad una ragazza di 17 anni che poco prima erano stati accoltellati da vari fendenti scagliati da un 15enne che poco dopo si era presentato dai carabinieri di Sant’Anastasia.

Ospedale del Mare, pronto soccorso incandescente

La situazione al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare diventa incandescente. Tutti intorno agli ultimi arrivati accompagnati da altre persone che si rivolgono di continuo in malo modo nei confronti del personale sanitario”.

La donna prosegue nel suo racconto: “Considerando che erano passate più di tre ore e che ormai mi sentivo completamente abbandonata sulla lettiga, ho chiesto ai miei familiari di rinunciare alla visita e tornare a casa. Ho avuto paura che la situazione degenerasse ulteriormente“.

La donna torna a casa senza cure mentre e tre vittime dell’accoltellamento, tutte di San Giovanni a Teduccio, sono giudicate guaribili in pochi giorni.

I carabinieri hanno sequestrato l’arma del delitto

Rinvenuto e sequestrato il coltello a serramanico che sarebbe stato utilizzato. L’arma era nell’abitazione del 15enne.

Indagini in corso da parte dei carabinieri della stazione di Sant’Anastasia per chiarire l’esatta dinamica dei fatti. L’autore del gesto dovrà rispondere dei reati di lesioni aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Il giovane si era presentato spontaneamente dai militari in quanto voleva sporgere denuncia nei confronti di alcuni giovani suoi coetanei con i quali poco prima aveva avuto un diverbio per futili motivi.

Il racconto non è coerente fin dall’inizio e i militari vogliono vederci chiaro e appurare cosa fosse avvenuto in quella discussione e così salta fuori la vicenda e le conseguenze sugli altri pazienti in attesa di soccorso all’Ospedale del Mare.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli