16.7 C
Napoli
sabato, 3 Dicembre 2022

Portici: FestivAIL di Natale al teatro Roma

Da non perdere

Davide Franciosahttps://www.21secolo.news
27 anni, poliedrico, sensibile, napoletanissimo. E' Compositore video-grafico e operatore di comunicazione sociale. Malato di "teatrite acuta", appassionato di cinema, musica, lettura e scrittura creativa, ha l'Africa nel cuore. Sogna di diventare editore e un teatro tutto suo.

Tutto pronto per il FestivAIL di Natale 2015, “Lo spettacolo della vita” in programma il 2 dicembre alle 20:45 al teatro Roma di Portici. Una serata dove cabaret, musica e sport si uniscono per la solidarietà. L’incasso sarà interamente devoluto all’AIL (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) sezione di Napoli “Bruno Rotoli”, in onore del primario della divisione di Ematologia Clinica dell’università Federico II, scomparso nel 2009.

FestivAIL_21secoloNumerosi personaggi del mondo dello spettacolo hanno già aderito all’iniziativa, patrocinata dal Comune porticese. Parteciperanno alla serata il musicista Marco Zurzolo, i comici Enzo Fischetti, Paolo Caiazzo, i Fatebenefratelli con Alessandra Murolo, gli attori di “Un Posto al Sole” Luisa Amatucci, Germano Bellavia, Giorgia Gianetiempo e Marzio Honorato, il coro Gospel “Angel’s Gospel Choir” diretto da Paolo Scognamiglio (direttore artistico della serata) e il soprano Daniela Innamorati. Saranno presenti esponenti e staff medico del Calcio Napoli. I più fortunati vinceranno biglietti per lo stadio San Paolo e una maglia autografata dai calciatori azzurri. I biglietti della serata sono disponibili nel teatro Roma di Portici e nella sede dell’AIL di Napoli sez. Bruno Rotoli in Viale Augusto 62, Napoli.

Il FestivAIL di Natale nasce da un’idea di Antonio Russo, cardiologo e volontario dell’associazione, che ha coinvolto artisti ed esponenti del mondo dello sport partenopeo per una serata di divertimento e solidarietà. Ho iniziato a organizzare serate danzanti e feste per sostenere l’AIL – spiega Antonio Russo – insieme a un gruppo di amici. Oggi siamo cresciuti e abbiamo coinvolto tanti artisti e nuove forze, come la famiglia Perasole che ha messo a disposizione il teatro. Passano gli anni, ma non è cambiata la nostra voglia di aiutare chi è meno fortunato. FestivaAIL – sottolinea Valeria Rotoli, Presidente AIL Napoli Sezione Bruno Rotoli – è una doppia occasione: solidarietà e condivisione. Solidarietà verso i pazienti e i propri familiari, accogliendoli, sostenendoli e aiutandoli nell’affrontare il percorso verso la guarigione, una delle nostre mission. Condivisione perché tutti insieme possiamo fare tanto e dare tanto, così come Antonio Russo riesce a fare da diversi anni a sostegno della nostra associazione. Ringrazio lui e gli artisti che si sono resi disponibili a titolo gratuito.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli