4shared
9.8 C
Napoli
giovedì, 27 Gennaio 2022

Ponte del Rialto a Venezia uno dei ponti del Grande Canal

Da non perdere


432 anni fa, il 9 giugno del 1588, venne posata la prima pietra del nuovo ponte di Rialto a Venezia.

Il ponte di Rialto costituisce uno dei quattro ponti, attraversa il Canal Grande. Il ponte di Rialto è sicuramente il più antico e il più famoso dei quattro ponti.

Il Rialto ha migliorato la comunicazione nella città è reso più veloci gli spostamenti.

432 anni fa: Il Canal Grande è il ponte di Rialto a Venezia 

Il Canal Grande viene considerato in Venezia uno dei simboli più importanti della città, è il principale canale della città di Venezia. Il Rialto è lungo circa 3800 metri, largo dai 30 ai 70 m e profondo 5 m in media. Divide in due zone il centro storico ed é affiancato da prestigiosi palazzi, la maggior parte costruiti tra il XII e il XVIII secolo.

Il ponte di Rialto è costruito in pietra ad arcata unica, progettato da Antonio da Ponte in collaborazione col nipote Antonio Contin. Fu completato nel 1591 durante il dogado di Pasquale Cicogna, con una struttura molto simile a un precedente che era in legno, coperto da un porticato.

Dal 1554 furono presentati, per la sua realizzazione, progetti da molti architetti famosi dell’epoca, quindi, il doge Pasquale Cicogna bandì un concorso. Tra le varie proposte  due furono quelle del Palladio, che prevedono entrambe la razionalizzazione dell’intera area di Rialto, con due fori commerciali alle teste del ponte. Il concorso venne riproposto nel 1587 e vi parteciparono Vincenzo Scamozzi e Antonio Da Ponte, ma ebbe la meglio il Da Ponte; il suo progetto venne scelto, il 9 giugno 1588, perché propose una sola arcata.

Da poco l’Italia ha riaperto i confini e ci è voluto poco tempo per tornare a vedere a Venezia scene di inciviltà. Due giorni fa, due turisti hanno nuotato nel Canal Grande, passando sotto il Rialto a Venezia: per loro 450 euro di multa.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli