32.1 C
Napoli
venerdì, 27 Maggio 2022

Pompei: rubavano scooter nel parcheggio della Cartiera

Da non perdere

Rubavano scooter all’interno del parcheggio del centro commerciale “La Cartiera” a Pompei, cittadina dell’area vesuviana. I malviventi agivano senza tener conto del sistema di videosorveglianza che copriva l’intera zona. Attraverso le  immagini dei filmati è stato possibile identificare particolari importanti come la targa usata dal ciclomotore con cui effettuavano i furti, i loro caschi e gli abiti indossati, tutti elementi utili alla loro identificazione.

A seguito delle indagini coordinate dalla Procura di Torre Annunziata, agli arresti domiciliari sono finiti Angelo Antonucci, 32 anni, e Gennaro Verdemare, 23 anni, entrambi del quartiere napoletano di Ponticelli, già con numerosi precedenti penali relativi a simili reati.  Da segnalare che il 32enne era nel database delle forze dell’ordine. Durante la perquisizione nel suo appartamento sono state ritrovate le scarpe indossate dall’uomo durante un furto. Antonucci, messo alle strette, ha poi ammesso la propria colpevolezza. Con le stesse modalità si è risaliti anche al secondo ladro di ciclomotori.

Stessa sorte quella avvenuta lo scorso autunno nel parcheggio del centro commerciale Auchan di Giugliano, comune dell’area nord del capoluogo. Infatti i ladri, oltre a rubare, con una cadenza quasi quotidiana, tutto quello che veniva lasciato negli abitacoli, spesso portavano via anche le auto stesse. Secondo gli inquirenti, infatti, ad agire sarebbero delle vere e proprie bande di ladri, in prevalenza rom, che utilizzerebbero dei bambini per commettere i furti. La situazione ha richiesto che venisse attivato il parcheggio a pagamento. La decisione è giunta dopo la lunga serie di furti nelle auto, e ora con questa soluzione si spera di bloccare il triste fenomeno e far sentire più sicuri gli utenti che frequentano il centro.

 
 
image_pdfimage_print

Ultimi articoli