Pollena Trocchia: assegnazione dei buoni spesa Nell’assegnazione dei buoni spesa verrà data priorità a coloro i quali non siano beneficiari

buoni spesa_21secolo_valentinamaisto

Un avviso pubblico per l’individuazione dei nuclei familiari in condizione di particolare disagio

Buoni spesa- Un avviso pubblico per l’individuazione dei nuclei familiari in condizione di particolare disagio a cui assegnare buoni da spendere sul territorio comunale. Presso esercizi commerciali per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

Nelle scorse ore il Comune di Pollena Trocchia, facendo proprie celermente le ultime disposizioni governative in merito agli aiuti alle famiglie per l’emergenza covid-19, ha stilato i criteri per l’accesso al beneficio.

Nuclei familiari

Sono destinatari i nuclei familiari che risiedono sul territorio comunale, hanno subito perdita di entrate reddituali in conseguenza della cessata produttività di ogni genere in base agli ultimi DPCM e alle altre disposizioni contro il coronavirus, o a causa di licenziamento o ancora che siano in condizioni di indigenza. Sono esclusi dall’avviso i nuclei familiari in cui sia presente anche un solo percettore di reddito da lavoro dipendente, assimilato o pensione.

Nell’assegnazione dei buoni spesa verrà data priorità a coloro i quali non siano beneficiari. Unitamente a tutti i componenti del nucleo familiare, di altre misure di sostegno come reddito di cittadinanza, cassa integrazione, bonus Inps.

I Servizi Sociali dell’Ente

I Servizi Sociali dell’Ente potranno inserire tra i beneficiari nuclei già loro in carico. I buoni spesa, numerati e non cedibili, saranno consegnati alle famiglie aventi diritto direttamente a domicilio e il quantum spettante sarà commisurato al numero dei componenti del nucleo familiare e al rapporto tra l’importo complessivo disponibile ed il numero delle istanze pervenute e ritenute ammissibili.

«Quello che stiamo vivendo è un momento di difficoltà per tutti, che noi come amministrazione comunale. Stiamo cercando di alleviare mettendo a disposizione della cittadinanza in maniera veloce e quanto più agevole possibile. Le opportunità che come Ente riusciamo a costruire e quelle promosse dalle istituzioni sovraordinate» ha detto il sindaco Carlo Esposito.

Le istanze di assegnazione dei buoni spesa dovranno pervenire al comune di Pollena Trocchia esclusivamente a mezzo e-mail all’indirizzo aiutifamiglie.comunepollenatr@gmail.com ma chi non ha la possibilità di accedere ai mezzi informatici può inviarle per via telefonica contrattando il numero 0818936716.

Buoni spesa

Mercoledì 1° aprile, dalle ore 9 alle 13, potranno chiamare coloro che abbiano il cognome che inizia con le lettere dalla A alla F; giovedì 2 aprile chiamate nello stesso orario per cittadini i cui cognomi inizino con le lettere dalla G alla O; venerdì 3 dalla P alla Z.

Print Friendly, PDF & Email

Appassionata di scrittura ha pubblicato vari racconti con diverse case editrici e da sempre sogna di diventare giornalista. Ma il suo sogno più grande è quello di poter pubblicare una sua antologia di racconti.

more recommended stories